rotate-mobile
Sabato, 27 Novembre 2021
VideoStorie

La sognava da bambino: ora l'auto di "Ritorno al futuro" è sua

Forse a qualcuno di voi sarà capitato di incrociare la famosissima DeLorean Dmc 12, magari allestita proprio come quella che Micheal J. Fox guidava nel film "Ritorno al futuro", diretto da Robert Zemeckis nel 1985

BRINDISI - Forse a qualcuno di voi sarà capitato di incrociare la famosissima DeLorean Dmc 12, magari allestita proprio come quella che Micheal J. Fox guidava nel film “Ritorno al futuro”, diretto da Robert Zemeckis nel 1985. Film che diede vita ad una trilogia che stregò letteralmente le generazioni successive, appassionate del cinema di fantascienza.

Dal 2007 un giovane brindisino, Alessandro Gentilini sottufficiale della Marina Militare, classe 1980, nato a Brindisi e cresciuto al rione Perrino, è il proprietario di una DeLorean, che acquistò ad un asta su Ebay. Pur di aggiudicarsi la popolare auto vettura rimase sveglio fino alle 5 del mattino, e con grande soddisfazione del nuovo proprietario finalmente l’auto approdò dagli Stati Uniti in Italia.

La DeLorean Dmc 12 di Alessandro Gentilini 2-2-2

Alessandro, meglio conosciuto con il nome di Alex cura questa passione sin da bambino, quando il suo papà comprò il primo La firma apposta da Doc-2videoregistratore con una Vhs contenente il popolarissimo film Ritorno al Futuro. Alex vide ripetutamente il film, tanto da desiderare fortemente l’auto che Marty Mc Fly (interpretato da M. J. Fox) usava per viaggiare nel tempo e che Doc Emmett L. Brown (interpretato da Christopher Lloyd, l’attore è presente in una foto mentre firma lo sportello del portaoggetti dell’auto di Alex) mise appunto per il suo giovane amico.

GUARDA L'INTERVISTA CON IL PROPRIETARIO DELLA DELOREAN

Alex da quando ha comprato questa vettura lavora con il padre per renderla identica a quella presente nel film. Ogni oggetto a corredo dell’auto non è casuale e molti di essi funzionano proprio come nella famosa pellicola. Alex colleziona anche altri oggetti, come il famoso “volo pattino”, il cappello, le scarpe o il rarissimo almanacco che caratterizzò la saga. Spesso grazie alla sua passione il giovane sotto ufficiale viene invitato in raduni o feste anni ‘80 e la gente lo ferma per strada pur di fotografare la straordinaria DeLorean, unica nel suo genere in Europa. Alex ci confida che la sua fortuna è quella di avere una moglie che condivide le sue stesse passioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La sognava da bambino: ora l'auto di "Ritorno al futuro" è sua

BrindisiReport è in caricamento