“Brindisi Mente&Corpo”: gli arbitri di serie A a Palazzo Nervegna

Marco Di Bello e Gianpaolo Calvarese tra i protagonisti del convegno organizzato dall’amministrazione comunale di Brindisi in programma venerdì 31 maggio alle ore 18 nel la sala Università di Palazzo Nervegna

BRINDISI - “Mens sana in corpore sano”: gli antichi latini avevano già intuito come ogni strategia di successo passasse da un benessere congiunto di mente e corpo. L’idea, infatti, nasce dalla voglia di discutere, affrontare e promuovere cultura e stili di vita legati al benessere e alla felicità con un’attenzione sia alla cura del corpo che della mente, toccando argomenti come corretta alimentazione, strategie di concentrazione o metodi di allenamento quotidiano. La discussione interessa preparatori atletici, personal trainer, coach, nutrizionisti e sportivi in genere, interessati a “buone prassi” di utilizzo delle proprie energie fisiche e mentali.

BRINDISI MENTE&CORPO-3

Dopo i saluti istituzionali di Riccardo Rossi, sindaco di Brindisi, l’introduzione è affidata a Marco Di Bello, arbitro di serie A, uno dei promotori dell’iniziativa insieme a Fabio Marinelli, segretario arbitri Can A e Tiziano Mele, giornalista esperto di comunicazione.

A seguire gli interventi di Gianpaolo Calvarese, arbitro di serie A; Giuseppe Palaia, medico sportivo; Antonio Orgiani, ortopedico Humanitas di Milano; Atanasio De Meo, farmacista; Giuseppe Manca, primario Chirurgia “Perrino” di Brindisi; Marzia Comità, nutrizionista con esperienza nel settore della danza, mentre a trarre le conclusioni sarà Oreste Pinto, assessore allo Sport del Comune di Brindisi.

L’evento si pone l’obiettivo di promuovere il brand “Brindisi Mente&Corpo”, una community di persone disposte a progettare e realizzare insieme un evento annuale in grado di attirare in città per qualche giorno un pubblico specializzato ed interessato, mediante corsi, seminari, convegni, speech, laboratori e presentazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Inseguimento tra carabinieri e topi d'appartamento: fermata una Fiat Bravo

  • Dopo pesca, si ribalta sulla diga: spavento per un giovane brindisino

  • Covid e riaperture: "In Puglia piccolo spiraglio favorevole ma il gioco è condotto dal virus"

  • Parrucchiera sorpresa nel suo studio con cliente: sanzionate entrambe. Disposta chiusura

  • Aggredita dal cane di famiglia, grave una bambina di due anni

  • Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

Torna su
BrindisiReport è in caricamento