menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Due incidenti in poche ore, uno al solito incrocio della circonvallazione

Incrocio tra circonvallazione di San Pietro Vernotico e la provinciale per Cellino San Marco: coinvolta una famiglia. Nella notte uno scontro a Torchiarolo

SAN PIETRO VERNOTICO – Nuovo scontro, l’ennesimo, all’incrocio tra la circonvallazione di San Pietro Vernotico e la provinciale per Cellino San Marco: nella mattinata di oggi, domenica 24 dicembre, a entrare in collisione una Renault Clio e una Fiat Panda. A bordo di una c’era una famiglia che si stava recando ai festeggiamenti per un battesimo, l’altra era condotta da una donna. Tutti sono finiti in ospedale, sembrerebbe non in condizioni preoccupanti.

incidente incrocio cellino san pietro-2

Le auto sono diventate inutilizzabili, e sono state rimosse con il carro attrezzi della ditta Tarantini il cui personale si è anche occupato di rimuovere i detriti dall’asfalto per conto della ditta “Sicurezza e Ambiente”. Sul posto si sono recati gli agenti della Polizia locale di San Pietro Vernotico: lo scontro è stato provocato da una mancata precedenza, una delle due auto proveniva da direzione Brindisi e l’altra procedeva in direzione Cellino. Si tratta di un incrocio semaforizzato il cui impianto però è rotto a causa di un altro incidente di qualche settimana fa.

incidente incrocio cellino3-2

Nella notte il personale della ditta Tarantini, inoltre, si è recato a Torchiarolo per rimuovere altri due veicoli coinvolti in un altro sinistro. Da quanto si apprende un'Alfa Romeo Giulietta è finita contro due auto parcheggiate in corso Umberto, una Opel Astra e una Fiat Panda. A bordo della Giulietta oltre al conducente c'era anche un passeggero.

incidente torchiarolo-4

Sul posto si sono recati i carabinieri della stazione di San Pietro Vernotico che hanno eseguito rilievi del caso. Il guidatore è stato sottoposto agli esami necessari a stabilire se si fosse messo alla guida sotto l’effetto di alcool o sostanze stupefacenti. Gli esiti non sono ancora stati resi noti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento