Auto contro muretto a secco: spavento per una pensionata

Incidente sulla strada che collega Torre Canne a Savelletri. Sul posto la Polizia Locale e il personale del 118

FASANO – Ha perso il controllo del veicolo e si è scontrata con un muretto a secco, abbattendolo in parte. Si sono vissuti momenti di apprensione per una donna di 70 anni alla guida di una Fiat Panda coinvolta in un incidente avvenuto intorno alle ore 12 di oggi (mercoledì 12 agosto), sulla strada provinciale che collega Torre Canne a Savelletri, sul litorale di Fasano, in località Case Bianche.

Incidente Savelletri-Torre Canne 2-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La donna fortunatamente è uscita pressoché illesa dall'impatto. Un’ambulanza con personale del 118 che staziona a poche decine di metri dal sinistro ha subito prestato soccorso alla malcapitata. La dinamica dell’incidente è al vaglio della Polizia Locale di Fasano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento