Incidenti stradali

Auto giù dal cavalcavia ferroviario: tre ragazzi vivi per miracolo

Incidente sulla strada San Vito dei Normanni e Brindisi attorno alle 19,30: alla guida un marò del San Marco. Feriti tratti in salvo dai vigili del fuoco, sul posto 118 e polizia locale

BRINDISI - Paura in serata sulla strada che collega San Vito dei Normanni a Brindisi: una Mercedes 220 D è finita  giù dal cavalcavia ferroviario, dopo aver sfondato il guardrail. I tre passeggeri sono rimasti feriti: vivi per miracolo, a sentire i soccorritori che per primi hanno visto le condizioni in cui è stata trovata l'auto. Era capovolta.

incidente stradale cavalcavia ferroviario san vito 2-2-2

I tre feriti

I tre sono stati messi in salvo dai vigili del fuoco del comando di Brindisi e sono stati portati in ambulanza al pronto soccorso dell'ospedale Antonio Perrino di  Brindisi. L'incidente è avvenuto attorno alle 19,30 sulla strada statale 16 Adriatica. Alla guida della Mercedes, un ragazzo di 25 anni, residente a San Donaci, marò del San Marco. A bordo c'erano due coetanei.

incidente stradale cavalcavia ferroviario san vito 3-2Sono da chiarire la cause alla base dell'incidente, aspetto sul quale sono impegnati gli agenti della polizia locale di Brindisi, agli ordini del comandante Antonio Orefice. 

L'incidente

I vigili del fuoco hanno lavorato il più in fretta possibile per scongiurare il rischio che l'auto potesse incendiarsi. L'auto proveniva da Brindisi e alla prima curva nei pressi del cavalcavia, all'altezza della stazione ferroviaria, è uscita fuori strada, deformando il guardrail nella corsia di marcia opposta, per 18 metri, finendo la corsa dopo essersi ribaltata, nei pressi della casa cantoniera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Auto giù dal cavalcavia ferroviario: tre ragazzi vivi per miracolo

BrindisiReport è in caricamento