Incidenti stradali

Investimento nel centro abitato: giovane donna perde la vita

Grave investimento in via Provinciale per San Vito a Brindisi all'altezza dell'incrocio di via Ponte Ferroviario due giovani, un ragazzo e una ragazza sarebbero stati centrati da un'auto

Articolo in aggiornamento continuo

BRINDISI – Grave investimento, intorno alle 21,30 di sabato 26 novembre, in via Provinciale per San Vito a Brindisi all’altezza dell’incrocio semaforizzato che conduce in via Ponte Ferroviario: due giovani, un ragazzo e una ragazza sono stati centrati in pieno da una Nissan Pixo di colore bianco guidata da un giovane di 18 anni.

polizia via san vito-2

Sul posto si sono recate alcune ambulanze del 118, i vigili del fuoco gli agenti delle Volanti e i carabinieri. I due feriti che avevano riportato ferite gravissime sono stati portati in ospedale, le condizioni della ragazza, Anna D'Amico di 25 anni, erano disperate, il suo cuore ha smesso di battere poco dopo l'impatto. Il giovane che era con lei, V.M. 32 anni ha riportato fratture in diverse parti del corpo. 

Il conducente della Pixo, già sotto shock, è stato aggredito da alcune persone presenti, la situazione non è degenerata per l'intervento di polizia e carabinieri. La dinamica dell'incidente è al vaglio dei poliziotti della Stradale, al momento non è stato accertato se i due ragazzi sono stati investiti in fase di attraversamento o se erano fermi sul ciglio della carreggiata e se l'impatto è avvenuto sulle strisce pedonali.

Il giovane conducente che viaggiava insieme a una ragazza, è stato sottoposto ad alcol test che è risultato negativo, e successivamente è stato accompagnato in ospedale per essere sottoposto ad esami tossicologici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Investimento nel centro abitato: giovane donna perde la vita

BrindisiReport è in caricamento