Economia Francavilla Fontana

Altieri al posto di Ferrarese alla presidenza dell'Invimit

La guida della società che si occupa di rilevare e valorizzare il patrimonio immobiliare pubblico dismesso, passa alla Lega

Nuovo presidente all'Invimit, la società del Ministero dell'Economia e delle Finanze che si occupa di rivelare e valorizzare quella partepatrimonio immobiliare che Stato ed enti locali hanno deciso di dismettere. Al posto di Massimo Ferrarese, di Francavilla Fontana, alla testa della società pubblica dal giugno del 2015, l'incarico va ad un altro pugliese, di Conversano: Trifone Altieri, 49 anni, deputato della Lega sino al 2017. nella divisione degli incarichi nelle società pubbliche tra Movimento 5 Stelle e il partito di Salvini, la guida dell'Invimit è toccata alla Lega.

Alla società che si occupa del patrimonio immobiliare pubblico, il governo Conte ha affidato il compito di incassare 950 milioni di entro entro il 2019, per sostenere gli obiettivi della manovra economica che il 27 affronterà il passaggio alla Camera dei Deputati, dopo il voto favorevole al Senato avvenuto tra pesanti polemiche da parte dell'opposizione, che ha denunciato violazioni delle prerogative del Parlamento da parte della maggioranza di governo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altieri al posto di Ferrarese alla presidenza dell'Invimit

BrindisiReport è in caricamento