Economia

Inaugurata giovedì la prima edizione barese dello Snim

Inaugurato ieri mattina il 14mo Salone nautico della Puglia (Snim), nel nuovo padiglione della Fiera del Levante di Bari. In un contesto interamente rinnovato, il taglio del nastro ha dato ufficialmente il via alla kermesse dedicata al mare e alla nautica, che si svolgerà da oggi sino al 25 aprile

la conferenza stampa per lo Snim a Bari

Inaugurato ieri mattina il 14mo Salone nautico della Puglia (Snim), nel nuovo padiglione della Fiera del Levante di Bari. In un contesto interamente rinnovato, il taglio del nastro ha dato ufficialmente il via alla kermesse dedicata al mare e alla nautica, che si svolgerà da oggi sino al 25 aprile. Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti il presidente dello Snim Giuseppe Meo, il sindaco di Bari Antonio Decaro, il consigliere regionale Alfonso Pisicchio, il commissario straordinario della Lega Navale Italiana Romano Sauro, il vice presidente nazionale del Coni Luciano Buonfiglio, il segretario generale dell’Autorità portuale del Levante Mario Mega, il presidente del Distretto nautico della Puglia Giuseppe Danese e il presidente della Camera di Commercio di Bari, Alessandro Ambrosi.

Barche a vela e a motore, battelli pneumatici, motori e accessoristica. Ci saranno più di 150 imbarcazioni nel quartiere fieristico, 20 nello specchio d’acqua del Cus (di fronte alla Fiera) ed oltre 100 espositori. Il Salone nautico rilancia così l’offerta - dopo tredici edizioni a Brindisi - e punta ad assumere nella nuova location, un ruolo di leadership sull’intero versante Adriatico.

“Il quartiere fieristico ci offre una posizione strategica – ha spiegato Giuseppe Meo, presidente del Salone Nautico – vicina ai mercati campano, calabrese e siciliano, fortemente interessati all’offerta della Puglia. L’evento si pone come punto fermo per i tanti armatori che considerano l’Adriatico mercato di riferimento. L’economia del mare fa numeri importanti e muove un indotto rilevante ma potrebbe crescere ancora di più se solo si mettessero in atto le giuste strategie. Una regione come la Puglia, con oltre 835 km di costa, non sfrutta come dovrebbe il suo potenziale. La risorsa mare è l’unico settore sul quale possiamo costruire un futuro economico solido perché è trainante per la nostra economia”.

Conferenza_Stampa_SNIM_4-2L’edizione di quest’anno propone numerosi eventi collaterali e tante iniziative per coinvolgere non solo gli amanti del settore ma un pubblico sempre più vasto. Oltre a convegni, laboratori di fisica e biologia marina a cura dell’Istituto Nautico Caracciolo di Bari, sono previsti spazi ludici dedicati ai bambini. Le numerose attività pratiche in acqua sono a cura del Coni, insieme con la Federazione italiana canottaggio, Federazione italiana canoa - kayak, Federazione italiana nuoto, Federazione italiana pesca sportiva – attività subacquee, Federazione italiana vela. Sono previste anche uscite in barca a vela, esibizioni di stuntman, sfilate di supercar e auto d’epoca Alfa Romeo, organizzate da Isotta Fraschini per gli appassionati delle quattro ruote.

Il Salone nautico rappresenta motivo di crescita e sviluppo per le imprese, che potranno confrontarsi sulle tematiche nodali dell’economia del mare nel corso di convegni, seminari e occasioni di business networking, alla presenza dei più qualificati esponenti del settore.

“La Puglia nautica rilancia il proprio impegno da Bari – ha affermato Giuseppe Danese, presidente del Distretto nautico di Puglia – e continua ad essere presente con prepotenza nel Mediterrano con le nostre imprese fatte da artigiani del lusso che vendono qualità, affidabilità e professionalità. La nuova location di quest’anno vuole essere una scommessa perché rivolgendosi ad un mercato nazionale ed internazionale conferma l’interesse verso questo nostro settore produttivo”.

L’evento è patrocinato da Regione Puglia, Comune di Bari, Unioncamere Puglia, Camera di Commercio Bari, Autorità portuale del Levante, Corpo consolare Puglia e Basilicata, Consolato di Croazia, Coni e Lega Navale italiana. Il salone rimarrà aperto dalle 10 alle 19, il costo del biglietto è di 5 euro, 3 euro il ridotto.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inaugurata giovedì la prima edizione barese dello Snim

BrindisiReport è in caricamento