Giovedì, 18 Luglio 2024
Economia Mesagne

"Inadempienze contrattuali e norme non rispettate": sciopero alla Carbonmade

Terzo giorno di protesta dei lavoratori. Il sindacato Failm denuncia anche la mancanza di attrezzature adeguate e il mancato pagamento dello stipendio

MESAGNE - I lavoratori stanno incrociando le braccia per il terzo giorno consecutivo davanti ai cancelli della Carbonmade, stabilimento con sede a Mesagne. A darne notizia con un comunicato stampa - diramato oggi, mercoledì 30 agosto 2023 - è il sindacato Failm, che verga parole durissime nei confronti dell'azienda metalmeccanica. Essa realizza lavorazioni in fibre di carbonio per importanti aziende del settore automotive, motociclismo, ciclismo, aeronautica e nautica. La sede legale è a Treviso e possiede uno stabilimento in Romania. E da circa due anni una sede operativa a Mesagne, per il territorio italiano.

Nella nota della Failm, il segretario generale, Claudio Capodieci, spiega come "la società sia sconosciuta ad alcuni enti, e la mancanza di una insegna/indicazioni sulla sede operativa dovrebbe far riflettere tantissimo". Ma le motivazioni dello sciopero vanno ricercate nella mancata erogazione degli stipendi e in altre problematiche. Sostiene il sindacato che dei tentativi di dialogo con l'azienda sono stati portati avanti, ma con scarso successo. I lavoratori stessi hanno lamentato condizioni di lavoro tutt'altro che ideali, per questo si sono rivolti alla Failm. Di seguito, la parte saliente della nota.

"La Failm Servizi Terziario/Confael, dopo vari tentativi di avere risposte dalla direzione di Carbonmade sulla mancanza di attrezzature e strumenti aziendali per le attività da eseguire, con continue violazioni del Ccnl, relative a welfare contrattuale, buoni pasto non riconosciuti, rispetto delle norme e le procedure in materia di salute, igiene e sicurezza sui luoghi di lavoro, oltre che al mancato pagamento dello stipendio, ha deciso insieme ai lavoratori di proclamare lo stato di agitazione con contestuale proclamazione dello sciopero al fine di difendere la dignità dei lavoratori, rivendicando i loro diritti, sanciti dalle leggi e dal Ccnl, poiché Carbonmade srl sta calpestando i lavoratori e loro famiglie, oltre all'intero territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Inadempienze contrattuali e norme non rispettate": sciopero alla Carbonmade
BrindisiReport è in caricamento