rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Economia

"Indagini elicotteri all'India". Smentita

ROMA – Un quotidiano romano, Il Messaggero, riporta la notizia di una indagine della magistratura indiana sulla vendita di 12 elicotteri da parte di AgustaWestland, e il titolo Finmeccanica perde subito quasi il 6 per cento in Borsa. E arriva subito la smentita. Mattinata convulsa dunque per la holding pubblica che spazia dai trasporti, all’elettronica avanzata, agli armamenti, all’aeronautica. Secondo Il Messaggero, l'India starebbe indagando su una presunta vicenda di corruzione relativa a un contratto da circa 1,5 miliardi, che era stato firmato nel 2010 da Agusta Westland quando ai vertici della compagnia c'era l'attuale presidente e amministratore delegato di Finmeccanica, Giuseppe Orsi.

ROMA - Un quotidiano romano, Il Messaggero, riporta la notizia di una indagine della magistratura indiana sulla vendita di 12 elicotteri da parte di AgustaWestland, e il titolo Finmeccanica perde subito quasi il 6 per cento in Borsa. E arriva subito la smentita. Mattinata convulsa dunque per la holding pubblica che spazia dai trasporti, all'elettronica avanzata, agli armamenti, all'aeronautica. Secondo Il Messaggero, l'India starebbe indagando su una presunta vicenda di corruzione relativa a un contratto da circa 1,5 miliardi, che era stato firmato nel 2010 da Agusta Westland quando ai vertici della compagnia c'era l'attuale presidente e amministratore delegato di Finmeccanica, Giuseppe Orsi.

A insospettire la giustizia indiana - fa sapere il quotidiano della capitale - sono state alcune indiscrezioni sull'inchiesta della procura di Napoli sulle attività estere delle consociate di Finmeccanica. Da qui anche l'inchiesta della magistratura di Muova Delhi. La vicenda a parere de Il Messaggero potrebbe anche allargarsi a macchia d'olio visto che negli ultimi anni Finmeccanica e le sue consociate hanno formato molti contratti con la difesa indiana, oltre alla fornitura degli Aw 101 alla Indian Air Force (Iaf).

"In merito agli odierni articoli di stampa, Finmeccanica dichiara che AgustaWestland non è coinvolta in nessuna irregolarità relativa alla fornitura di elicotteri in India. Finmeccanica - si legge in un comunicato ufficiale - rende noto che nessuna comunicazione è stata notificata a società e dirigenti del Gruppo né in Italia né in India. Si ribadisce inoltre che le società del Gruppo Finmeccanica hanno adottato organizzazioni e codici etici in linea con le normative e le migliori "prassi" vigenti, tesi a prevenire e impedire condotte non conformi ad una corretta gestione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Indagini elicotteri all'India". Smentita

BrindisiReport è in caricamento