Lunedì, 20 Settembre 2021
Emergenza Covid-19 Fasano

Fasano, continuano gli screening su popolazione scolastica: eseguiti altri 140 test

A sottoporsi al test sono stati 76 alunni della scuola primaria «Don Milani», 43 studenti della scuola Media “Giustino Fortunato”, 19 docenti e 2 componenti del personale scolastico

FASANO - Continua la campagna di monitoraggio anti Covid-19 nelle scuole di Fasano. Ieri mattina, nell’aula Covid del plesso “Giustino Fortunato”, sede decentrata di Montalbano dell’Istituto comprensivo “Galileo Galilei” di Pezze di Greco sono stati eseguiti 140 tamponi antigenici rapidi ad alunni, insegnanti e personale scolastico. Lo screening ha dato per tutti esito negativo. 

In particolare, a sottoporsi al test sono stati 76 alunni della scuola primaria «Don Milani», 43 studenti della scuola Media “Giustino Fortunato”, 19 docenti e 2 componenti del personale scolastico. 

I tamponi sono stati eseguiti dai volontari disponibili tra il personale infermieristico con il supporto e la collaborazione di cinque volontari della Protezione civile della associazione “C.B. Quadrifoglio” di Montalbano. 

«Ringrazio gli assessori Cinzia Caroli e Angela Carrieri, e i volontari della Protezione civile per il monitoraggio effettuato con dedizione, professionalità e impegno – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. Un ringraziamento va anche a tutto il personale scolastico e ai piccoli studenti per la pazienza e la disciplina. Lo screening nelle scuole di Fasano prosegue in maniera puntuale e costante ed è un’ulteriore precauzione che, anche se non risolve ogni problema, garantisce un monitoraggio continuo per tentare di limitare il più possibile la diffusione del contagio». 

L’attività di screening continuerà nei prossimi giorni e proseguirà il monitoraggio avviato a metà gennaio con 1500 test rapidi (anche questi tutti negativi) e fortemente voluto dall’amministrazione comunale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fasano, continuano gli screening su popolazione scolastica: eseguiti altri 140 test

BrindisiReport è in caricamento