menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sospensione vaccino Astrazeneca, Lopalco: "Sistema di vigilanza funziona"

In Puglia le categorie già convocate per la vaccinazione con Astrazeneca saranno riprogrammate nei prossimi giorni

BRINDISI - Sono sospese anche in Puglia le vaccinazioni con il vaccino anticovid Astrazeneca. Si tratta di una decisione adottata a livello nazionale dall’Aifa (Agenzia italiana del farmaco),  "in via del tutto precauzionale e temporanea, in attesa dei pronunciamenti dell’Ema". Tale decisione, spiega l'Agenzia, "è stata assunta in linea con analoghi provvedimenti adottati da altri Paese europei
Ulteriori approfondimenti sono attualmente in corso". L’Aifa, "in coordinamento con Ema e gli altri Paesi europei, valuterà congiuntamente tutti gli eventi che sono stati segnalati a seguito della vaccinazione". Infine, l'Agenzia del Farmaco "renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose". 

Per quanto riguarda la Puglia. Le categorie già convocate per la vaccinazione con Astrazeneca saranno riprogrammate nei prossimi giorni a seguito delle prossime decisioni dell’Aifa, quindi non ci si deve presentare presso i centri vaccinali. “Abbiamo fiducia nelle autorità regolatorie come Aifa e Ema – spiega l’assessore alla Sanità della Regione Puglia Pier Luigi Lopalco - queste sospensioni sono la dimostrazione che il sistema di vigilanza funziona e si attiva al minimo segnale di dubbio. Chiediamo ai pugliesi delle categorie delle forze dell’ordine e degli operatori del mondo dell’istruzione di avere pazienza perché in breve tempo, appena l’agenzia europea del farmaco Ema si sarà pronunciata sullo sblocco, le vaccinazioni saranno riprogrammate in modo da evitare la maggior parte dei disagi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento