rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cultura Villa Castelli

Musica, architettura e ambiente, eco-jazz in masseria

VILLA CASTELLI - Che rapporto c’è fra musica e natura? C’è modo e spazio utile per riflettere sull’interrogativo di sapore esistenziale, ed è quello proposto dall’associazione culturale Arte2o che sabato, 14 agosto, propone un evento dedicato al tema nella masseria Sciaiani Piccola di Villa Castelli. L’ottocentesca masseria della Murgia meridionale, l’unica in Puglia a disporre di una piscina biologica, è la perfetta location per ospitare una serata che propone musica di qualità, arte e ricerca legata alla tematica dell’eco-sostenibilità.

VILLA CASTELLI - Che rapporto c'è fra musica e natura? C'è modo e spazio utile per riflettere sull'interrogativo di sapore esistenziale, ed è quello proposto dall'associazione culturale Arte2o che sabato, 14 agosto, propone un evento dedicato al tema nella masseria Sciaiani Piccola di Villa Castelli. L'ottocentesca masseria della Murgia meridionale, l'unica in Puglia a disporre di una piscina biologica, è la perfetta location per ospitare una serata che propone musica di qualità, arte e ricerca legata alla tematica dell'eco-sostenibilità.

Ad aprire la serata le improvvisazioni musicali di Valerio Vigliàr, il poliedrico compositore romano combinerà le sue note con le note fruttate del vino offerto dalla cantina Eméra di Guagnano (Lecce). Sul palco il batterista Roberto Gatto, fra i più grandi artisti della scena internazionale, accompagnato per l'occasione da Gaetano Partipilo al sax, Mirko Signorile al pianoforte e Giuseppe Bassi al contrabbasso. Il quartetto giocherà sulla estemporaneità, tanto cara al genere, dando vita ad un concerto unico.

A rendere ancora più interessante questa notte di mezza estate sarà la mostra "Responsabile e Sostenibile" curata dalla Bioprojectgroup Srl, da tempo attenta all'interazione tra architettura e ambiente attraverso una costante ricerca e progettazione nel campo delle tecnologie innovative così come il Laboratorio Linfa che curerà l'allestimento e la scenografia, arricchendo l'ambiente naturale con oggetti di moderno design creati plasmando materiale riciclato in nuove forme.

L'evento è patrocinato dall'assessorato regionale alle Politiche giovanili e al Mediterraneo, dal Comune di Villa Castelli, dalla Provincia di Brindisi. Silvia Montanaro, direttore artistico dell'evento ribattezzato "J.eco, tra musica e natura", dichiara: "Si tratta di un appuntamento ideato per dare spazio riflettere sul rapporto che intercorre tra l'ambiente naturale e la musica, in particolare quella jazz "la più vitale e libera [...] della nostra epoca". Per ulteriori informazioni contattare Livia Oreste o Daniela Rosati ai numeri 328.8717805 oppure 392.5800035.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musica, architettura e ambiente, eco-jazz in masseria

BrindisiReport è in caricamento