rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Eventi

La comicità di Biagio Izzo e il rap di Moreno nell'estate brindisina: il calendario

La comicità di Biagio Izzo (7 agosto), le note d'autore di Beppe Barra (16 agosto), numerosi concerti di band e cantanti locali, il festival della birra (dall'1, al 3 agosto), la melonata al Cillarese (dal 7 all'11 agosto) e vari eventi all'insegna della cultura e dell'intrattenimento dei più piccoli. "Tempo d'estate 2014" è stato presentato stamani

BRINDISI – La comicità di Biagio Izzo (7 agosto), il rapper Moreno (11 agosto), le note d’autore di Beppe Barra (16 agosto), numerosi concerti di band e cantanti locali, il festival della birra (dall’1, al 3 agosto), la melonata al Cillarese (dal 7 all’11 agosto) e vari eventi all’insegna della cultura e dell’intrattenimento dei più piccoli. “Tempo d’estate 2014”, la rassegna che animerà l’estate brindisina promossa dal Comune di Brindisi con la collaborazione della Fondazione del Teatro, è stata presentata stamani dal vice sindaco Giuseppe Marchionna, dal capo di Gabinetto Angelo Roma, del presidente del consiglio comunale, Luciano Loiacono, del direttore artistico della Fondazione Nuovo Teatro Verdi, Carmelo Grassi, e della responsabile della Fondazione, Daniela Angelini.

Sono stati stanziati 159mila euro per soddisfare i gusti di bambini, ragazzi, anziani e famiglie.  “Il cartellone estivo di Brindisi - ha dichiarato Carmelo GrassiGiuseppe Marchionna - rappresenta un progetto che va oltre il semplice intrattenimento e la doverosa programmazione culturale che ogni città mette in campo. Si tratta di un piano di lavoro che ha l’obiettivo di attivare un’articolata promozione del territorio”. "Il ricco calendario - ha continuato Carmelo Grassi - distribuito tra arte, musica, poesia e teatro, ma anche tra sport, visite guidate nei luoghi della storia, laboratori e momenti di gioco, è stato composto nell’intento di offrire a ogni cittadino, bambino o adulto, la possibilità e l’occasione per incrociare le proprie curiosità e i propri interessi in sintonia e in relazione con altre persone. Tanti titoli da seguire e gustare, con la certezza, per chi lo vorrà, di trovare un luogo condiviso dove trascorrere qualche piacevole ora d’estate”.  "Un palinsesto approntato tra non poche difficoltà - ha concluso Luciano Loiacono - legate al momento economico non certo positivo che tutti, cittadini ed enti locali, stanno vivendo". 

Il calendario

Si comincia nel segno del musica con la prima edizione del «Wanna play live fest», due serate per nove concerti in tutto, uno spazio per le band locali ritagliato nello scenario del lungomare ai piedi della «Scalinata Virgilio»: al via il 18 luglio con «Enrico Martello», «Versi Verlan», «Miope Acoustic Duo» e «Mezzatesta e Soci»; si conclude il 19 luglio con «Birdy», «Elektro Jesuz», «Ph-», «Distilla Dozer» e «Midi Hands». Una piccola galassia con tante anime e tante proposte indipendenti del circuito cittadino che si fondono nel linguaggio universale della musica. 

Dalla musica alla moda, protagonista il 20 luglio sulla «Scalinata Virgilio», cornice dell’evento «Brindisi Top Fashion Night», tra musica, stile e Biagio Izzo-2danza con la partecipazione dei «Bordopelle», di Chiara Conte e degli atleti di Enel Basket e Città di Brindisi Calcio. Alla moda fa eco lo sport. Lo stesso giorno, infatti, la «Robur Basket» presenta la II edizione di «Brindisi Porta del Salento», competizione nazionale outdoor di basket riservata alle squadre under 13 (atleti nati nel 2001 e 2002). Al torneo, in calendario fino al 26 luglio nei parchi Maniglio, Cesare Braico e Di Giulio, parteciperanno squadre provenienti da Brindisi, Taranto, Mesagne, Monteroni, Lecce, Matera e Barcellona Pozzo di Gotto (Me). L’iniziativa sarà presentata il 20 luglio al suono delle chiarine e dei tamburi del «Gruppo sbandieratori e musici rione San Basilio» di Oria con la parata dei giovani partecipanti che partirà da piazza Cairoli per arrivare sul lungomare percorrendo corso Umberto e corso Garibaldi.

Ma tra le attività sportive della città c’è spazio anche per il calcio a 5, con il primo «Trofeo San Teodoro» che mette a confronto esperti calcettisti e semplici appassionati in piazza Santa Teresa fino al 31 luglio. 

«Come albero scosso da interna bufera» è il titolo del concerto che vede protagonisti i Fratelli Mancuso, cantanti, compositori e polistrumentisti siciliani. In scena il 23 luglio in piazzetta San Giovanni al Sepolcro, Enzo e Lorenzo Mancuso fanno riecheggiare la loro ricerca musicale tra tradizione e world music.

Il «Summer Festival 2014» dà appuntamento sul lungomare per due esperienze di musica live nel cuore dell’estate. Comincia il 23 luglio «The Union Experience», un grande palco dedicato a 21 musicisti in arrivo dal Salento nel quale pop, soul, R&B, funk and dance si intrecciano in uno show ad alto tasso di adrenalina di oltre due ore. Il 22 agosto il trio soul-funk «Soultrax» del bassista veneto Paolo Andriolo incontra Vanessa Haynes, Vanessa Haynes-2vocalist degli «Incognito», la jazz-funk band inglese da sempre considerata una leggenda dell’acid-jazz: un live raffinato, energico e ritmato. 

La “finestra” del teatro si apre con la rassegna «La ComeDIE», un progetto dedicato alla Commedia dell’Arte con le sue maschere e i suoi intrighi. Due appuntamenti, il primo il 25 luglio in piazzetta San Giovanni al Sepolcro, il secondo il 31 agosto in piazza Duomo con «Arlecchino, ovvero la storia del servo che voleva amare e mangiare», a cura di due gruppi della sede brindisina della «Scuola Talìa»: in mezzo i «Mercatali», ovvero diverse brevi incursioni teatrali, tratte dalla commedia «Arlecchino servitore di due padroni» di Carlo Goldoni, che ripropongono ruoli e spirito della Commedia dell’Arte: un gioco-provocazione nel quale gli attori chiederanno, al posto del classico cappello, alcuni ortaggi acquistati al mercato.

Il 27 luglio il «Parco 19 maggio 2012» si trasforma in un autodromo per le evoluzioni degli automodelli con motore elettrico radiocomandati, una sessione dalle 9.30 alle 18.30 divisa in una prima parte dimostrativa e in una seconda più sportiva con qualifiche e gara. Una giornata che saprà richiamare tanti appassionati e riscuotere curiosità per il settore radiocomandato. Il secondo appuntamento è in programma il 31 agosto sempre all’interno del «Parco 19 maggio 2012».

Il ricordo di un grande e sfortunato cantautore come Rino Gaetano, scomparso nel 1981, risuona nel tributo della band «Rinoplastici», in programma il 27 luglio sotto la «Scalinata Virgilio»: un omaggio al “figlio unico” della canzone italiana che ha saputo parlare di temi scottanti con ironia e quel Peppe Barra-3pizzico di “sana follia” che, fin dagli esordi, ha segnato la sua breve carriera.

La musica, si sa, può essere una favolosa macchina del tempo. Il 30 luglio a Tuturano i «Senza Tempo» presentano un viaggio su spartiti attraverso l’immaginario musicale che ci tiene legati agli anni Sessanta e Settanta. Quegli anni ci hanno consegnato la più potente stagione creativa della storia della musica italiana contemporanea e lo spettacolo ne vuole evocare l’immagine gioiosa e gloriosa.

Come in un gioco di colori che intreccia tonalità e contrasti, la rassegna riscopre le suggestioni del teatro nel giardino dell’ex Convento Santa Chiara: in scena tre storie, tre «Racconti nel Tacco» che attraversano il nostro territorio e le sue contraddizioni, i suoi veleni e le sue infinite rinascite. «Iancu» di Fabrizio Saccomanno (31 luglio) è l’affresco di un Sud che non c’è più, di piazze e comunità che si sono svuotate e imbarbarite; «Aspettando il Vento» di Luigi D’Elia e Francesco Niccolini (7 agosto) incrocia le rotte dei perenni viaggiatori e gli sguardi di chi è custode di luoghi e di bellezza; «Revolution» di Sara Bevilacqua ed Emiliano Poddi (18 agosto) mescola infine emozioni, ricordi e storie di vita vissuta a Brindisi negli anni Sessanta. 

Il porto della città si conferma cornice privilegiata delle «Minicrociere», tanti tour tra l’ansa media e quella turistica sulle rotte dei tesori del mare e della nostra storia, che confermano il successo dell’iniziativa, giunta ormai alla V edizione, oltre che l’interesse per la scoperta del patrimonio storico-culturale di Brindisi. 

Il lato gastronomico del turismo sta invece nella III edizione del «Festival della Birra», in rassegna dall’1 al 3 agosto in piazza Vittoria con molteplici attività di street food dedicate alla tradizione salentina. Al centro della kermesse la birra artigianale con produttori, artigiani del territorio e semplici appassionati, tra musica dal vivo (concerti di «Nitrophoska Ska Band Revival», «Claudia Casciaro & Band» e «Voodoo Zucchero Tribute Band») e Melonata sotto le stelle-2stand che porteranno in degustazione oltre cinquanta tipi di birra. 

Il 5 agosto piazza Regina Margherita a Tuturano si riempie di giovanissimi cantanti che si avvicendano sul palco dello «Zibaldone», spettacolo musicale che ricorda e rinnova l’opera di don Pietro Cocciolo, lo storico parroco sanpietrano scomparso quattro anni fa promotore di tante iniziative e attività per i giovani.

La musica è ancora protagonista il 6 agosto sul lungomare Regina Margherita con il concerto di «Rewind70» e «Vega80» che mettono in scena una sfida ideale tra la disco Settanta e la dance Ottanta: musica, abiti e coreografie ricostruiscono le indimenticabili atmosfere di quegli anni mescolando sul filo della nostalgia musica, divertimento e tanta voglia di ballare.

La simpatia e la comicità di Biagio Izzo sbarcano il giorno successivo sulla «Scalinata Virgilio»: «Esseoesse» è la commedia nella quale l’attore napoletano veste i panni di un turista disperso nel deserto del Sahara. Alla sua maniera. Sul palco anche Francesco Procopio.

Dopo il successo dello scorso anno, la «Melonata sotto le stelle» torna a popolare a ridosso di Ferragosto i sentieri del «Parco 19 maggio 2012» con tanti stand dedicati al frutto principe dell’estate e ai piatti della tradizione contadina. L’edizione 2014, in programma dal 7 all’11 agosto, ha infatti per tema la riscoperta dei sapori della campagna e delle specialità esclusive del nostro territorio. 

«Sui passi d’Oriente» è il titolo di uno spettacolo di danza orientale in scena l’8 agosto nel giardino dell’ex Convento Santa Chiara: le danzatrici entrano nel loro “mondo fluttuante” tra veli e ventagli di seta per indagare il fascino e i misteri di una danza che esprime femminilità, vitalità e magica sensualità. 

Sulle tracce della memoria del celebre ristorante night bar, «Estoril» restituisce il 9 agosto sulla «Scalinata Virgilio» l’atmosfera dei Sixties. Correvano gli anni del boom economico, quelli “mitici” inventati dai giovani, i veri protagonisti del tempo con la loro voglia di cambiare il mondo, i loro ideali, i loro sogni.

Moreno-2Tra gli eventi clou dell’estate brindisina, il tour del rapper Moreno fa tappa sul lungomare l’11 agosto all’interno del «Ciccio Riccio Live» con altri ospiti. Portabandiera dell’entertainment di nuova generazione, Moreno è la dimostrazione che il rap è diventato anche in Italia il linguaggio delle generazioni contemporanee, la musica più nuova, la fotografia più chiara del tempo che passa. Moreno ne è un protagonista e anche live, a Brindisi, non mancheranno le sorprese.

La magia delle favole prende la forma del musical e i sentimenti trionfano sugli incantesimi e sulla perfidia. Il 13 agosto la «Compagnia della piccola luna» dà appuntamento sulla «Scalinata Virgilio» con una originale versione de «La Bella e la Bestia», classico senza tempo altamente raccomandato alle famiglie che ha fatto sognare diverse generazioni.

Si arriva alla vigilia di Ferragosto con uno degli appuntamenti più tradizionali dell’estate: il «Festival del Blues Città di Brindisi» spegne quest’anno laidentità visiva #tempodestate-2 sua diciassettesima candelina nella cornice della «Scalinata Virgilio» confermando la formula della successiva esibizione di artisti che esplorano l’universo sfaccettato del Blues e delle sue contaminazioni: «Walking Trees», «Angela Esmeralda e Sebastiano Lillo» ed «Eric Sardinas».

È considerato uno dei protagonisti più eclettici della scena napoletana e personaggio di rilievo della cultura del Novecento, protagonista del recupero della tradizione popolare musicale e teatrale: Peppe Barra arriva a Brindisi il 16 agosto per animare l’affascinante scenario della «Scalinata Virgilio» con i suoi «Canti e racconti» e le originali interpretazioni che hanno fatto la storia della musica partenopea. Accanto all’artista anche il gruppo di ricerca popolare brindisino «Canto antico della nostra terra».

I giardinetti di piazza Vittorio Emanuele II si trasformano per un giorno nel magico mondo dei palloncini e delle bolle di sapone. Tanti giochi di animazione e attività ludico-creative dedicati ai più piccoli che il 17 agosto diventano protagonisti di una serata a tema dal titolo «L’aria prende forma». 

La «Blasco Family», cover band di Vasco Rossi, ripercorre i successi di sempre del rocker di Zocca il 19 agosto in piazza Regina Margherita a Tuturano. Sul palco anche Daniele Tedeschi e Claudio “Gallo” Golinelli, rispettivamente batterista dal 1985 al 1995 e bassista di Vasco Rossi.

La musica torna il giorno successivo nell’ex Convento Santa Chiara, ma stavolta la dimensione è più rarefatta e minimale. Il 20 agosto è la volta di «Soundtrack Cinema», il recital solistico del pianista jazz Mirko Signorile dedicato alla musica per film: un percorso che tocca Ennio Morricone Barocco Festival-2(«Nuovo Cinema Paradiso»), Nicola Piovani («La vita è bella»), Alex North («Spartacus»), Ryuichi Sakamoto («Furyo»), Michel Legrande («The Thomas Crown Affair»), Gato Barbieri («Ultimo tango a Parigi») passando per brani originali dalla grande forza evocativa e immaginifica.

L’ex Convento Santa Chiara, il giardino all’interno del complesso, ospita il 21 agosto un altro esclusivo momento di teatro: protagonista il TeatroDellePietre con il suo «Controra: elogio della sopravvivenza», mise en scene che reinventa le parole del Sud fino a farsi poesia e testimonianza estatica delle pietre. È il racconto di una terra che conserva il suo passato ma che cerca di riscattarsi dai tanti luoghi comuni della storia e della geografia.

Estate è anche tempo di solidarietà: il 22 agosto si rinnova in piazza Vittoria l’appuntamento con «La Notte della TarantAvis», iniziativa giunta alla quinta edizione con diversi momenti di spettacolo e di degustazione di prodotti tipici che fanno da corona ai camper per la donazione del sangue.

«MIDnight» è senza dubbio tra le meno rituali iniziative dell’estate: in programma il 22 agosto nel giardino dell’ex Convento Santa Chiara, il format comprende la proiezione di «Fatti Corsari», un docu-film dedicato alla figura di Pier Paolo Pasolini, la presentazione di «Molecular Kitchen», un’esperienza uditiva ispirata alla musica generativa di Brian Eno, una performance di danza contemporanea e le installazioni artistiche di «Eco-Metamorphòsis», sculture fatte di plastica e rifiuti, segni concreti di denuncia e di recupero attivo dell’ambiente.

Il «Museo Mediterraneo dell’Arte Presente» partecipa all’iniziativa «Open Days 2014» con un calendario di tre aperture straordinarie dedicate a un Rewind70 vs Vega80-2percorso di sconfinamenti tra arti visive e performative che interroga il linguaggio universale dell’arte: «Babelica 1» è il primo appuntamento del 23 agosto; «L’uomo che parla alle sculture» è in programma il 30 agosto; chiude il 6 settembre la proiezione del video-art «Farinelli Brosco». 

A fine di agosto si rinnova come ogni anno l’appuntamento con la musica antica del «Barocco Festival Leonardo Leo», rassegna internazionale dedicata all’illustre musicista del Settecento originario di San Vito dei Normanni. Un percorso di tre concerti nel centro della città pensato per offrire al pubblico ricercate occasioni di ascolto in occasione degli «Open Days 2014»: si comincia il 23 agosto nella piazza d’Armi del Castello Svevo con «Pazzo per amore», un’antologia di arie, cantate e tarantelle nell’Italia del Seicento; il 24 agosto arriva nell’atrio dell’ex Convento Santa Chiara «Dimunutio. La pratica dell’improvvisazione»; chiude il 30 agosto nel porto vecchio (Porta Thaon de Revel) la classica «Passeggiata a Posillipo. Dalla villanella alla canzone napoletana».

Il 25 agosto si alza in piazza Mercato il sipario su «BrinMusic Fest», rassegna musicale di voci brindisine che spazia tra i generi: apre Maggiore sulle tracce del cantautorato classico del suo primo lavoro «Via di fuga»; il 27 agosto è la volta della musica di tradizione e degli inediti di Paola Petrosillo; chiude il 29 agosto Alessandra «Alea» Zuccaro con un concerto che visita un repertorio fatto di contaminazioni blues, jazz e soul.

Il passo con la poesia è breve. E così il 30 agosto “salpa” da piazzetta San Giovanni al Sepolcro il “reading in solitaria” di Guido Catalano, dal titolo «CatalanoSoloReading». Tra gli autori più irriverenti, divertenti e originali degli ultimi tempi, Catalano è anche uno dei giovani poeti più letti avendo superato con il suo «Ti amo ma posso spiegarti» le diecimila copie vendute. 

La festa d’estate si conclude il 3, 4 e 5 settembre in prossimità della celebrazione dei Santi Patroni. Tra le vie e i chiostri del centro storico prende vita «In_Chiostri», un percorso disegnato dalle parole: alcune scritte, altre “parlate”, altre ancora vissute o pensate lungo una traccia di sensi. Uno spazio urbano nel quale i lettori incontrano gli autori, sfogliano libri, leggono pagine originali, ascoltano storie e attraversano i luoghi di tutti i giorni riscoprendoli però attraverso la lente delle parole.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La comicità di Biagio Izzo e il rap di Moreno nell'estate brindisina: il calendario

BrindisiReport è in caricamento