rotate-mobile
Domenica, 25 Settembre 2022
Eventi

"Orizzonti di giustizia sociale", due eventi in città contro le Mafie

L'obiettivo è quello di riempire insieme la piazza di bambini e ragazzi, di attività creative e di colori, di memoria ma anche di impegno per costruire un percorso collettivo di partecipazione

BRINDISI - Il presidio Libera di Brindisi, come avvicinamento alla manifestazione regionale del 21 marzo, organizza per domenica 10 marzo un evento a sostegno della cittadinanza in piazza Raffaello e per lunedì 11 un convegno su Sanità, etica e legalità nel Polo Universitario dell'ex Ospedale Di Summa

"Dopo gli avvenimenti delittuosi degli ultimi mesi e in vista della Giornata regionale della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che si terrà a Brindisi il 21 marzo, abbiamo lavorato insieme alle realtà presenti sulla piazza e nel quartiere, dal Consultorio comunale ai commercianti, dal Laboratorio urbano "Movimenti" alla parrocchia "Cristo Salvatore", dall'Istituto comprensivo Sant'Elia-Commenda alla cittadinanza attiva, per creare un evento che dia un segnale contro la criminalità e contro le mafie.

L'obiettivo è quello di riempire insieme la piazza di bambini e ragazzi, di attività creative e di colori, di memoria ma anche di impegno per costruire un percorso collettivo di partecipazione e riappropriazione sana e giusta degli spazi del quartiere. Insieme possiamo fare in modo che Piazza Raffaello torni ad essere un luogo migliore, più giusto e più libero per tutte e tutti.

Il programma 

L'evento avrà inizio alle ore 11.45, piazza Raffaello, quartiere Sant'Elia con l'introduzione a cura di Francesco Parisi, Laboratorio urbano "Movimenti", e di Mauro Masiello, assessore del Comune di Brindisi alla Legalità e Trasparenza. Seguiranno attività creative e letture tratte dal libro "Non a caso" realizzate da bambini e ragazzi. Infine ci sarà una preghiera in ricordo delle vittime innocenti delle mafie a cura di don Massimo Mengasi, parroco della Parrocchia "Cristo Salvatore" e le conclusioni a cura di Valerio D'Amici, Presidio Libera di Brindisi "Tony Sottile e Alberto De Falco".

Il titolo della giornata del 21 marzo di quest'anno è "Orizzonti di giustizia sociale" e ciò verrà ripreso anche nel convegno che si terrà lunedì 11 dalle 9.30 alle 13 presso la sala conferenze del 1° piano del Polo Universitario "V. Valerio" all'ex Ospedale Di Summa di Brindisi. All'incontro intitolato "Orizzonti di giustizia sociale in sanità - Legalità ed etica per una nuova professionalità" interverranno Valerio D'Amici, referente del presidio Libera di Brindisi "Tony Sottile e Alberto De Falco", Carmelo Villani, segretario provinciale Nursind Brindisi, Francesco Colizzi, Direttore Uoc Csm di Brindisi, e Andrea Gigliobianco, direttore Sanitario Asl Br. Il convegno sarà un'occasione per riflettere insieme a studenti e cittadinanza sulla sanità e sul ruolo professionale di chi lavora in quest'importante ambito. La cittadinanza è invitata a partecipare ad entrambi gli eventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Orizzonti di giustizia sociale", due eventi in città contro le Mafie

BrindisiReport è in caricamento