menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Medit Summer Fashion: la grande moda nel cuore di Mesagne

Eleganza, stile e creatività. Sono state queste le tre componenti principali che hanno caratterizzato il Medit Summer Fashion nella sua XI edizione. Uno spettacolo di grande successo organizzato nei minimi particolari da Antonella Parziale

MESAGNE - Eleganza, stile e creatività. Sono state queste le tre componenti principali che hanno caratterizzato il Medit Summer Fashion nella sua XI edizione. Uno spettacolo di grande successo organizzato nei minimi particolari da Antonella Parziale che ha voluto meravigliare il pubblico di esperti abbellendo e impreziosendo la fantastica Piazza Orsini del Balzo di Mesagne. Sulla lunga passerella al centro della piazza barocca hanno sfilato le creazioni di stilisti affermati e di giovani emergenti valutati da una giuria eccelsa e qualificata.

IMG-20180729-WA0010-2

Carico di emozioni forti è stato lo spazio dedicato alla creazione di un gruppo di ragazzi diversamente abili dell’istituto professionale romano “Piaget-Diaz”. L’abito di alta moda presentato nel MSFashion risplendeva di integrazione ed era frutto di un laboratorio creativo denominato “Tutti possono Apprendere” guidato dalla Prof.ssa Arianna Di Lembo. Punto di forza della manifestazione è stato il Contest per stilisti emergenti che quest’anno si sono cimentati sul tema “Acqua, Terra e Aria”.

La giuria composta da Raffaella Curiel (stilista Internazionale), Mariella Milani (giornalista, volto e voce del TG2), Antonia Dell’Atte (modella internazionale musa Ispiratrice di Giorgio Armani), Anton Giulio Grande (eccentrico couturier), Daniela Mazzacane (Giornalista di Tg Norba 24), Antonio Maria Martini (Ambasciatore della Moda Italiana in Cina), Michele Spanò (esponente d’avanguardia dell’Haute Couture), Tailor Francis che ha messo a disposizione il posto di lavoro per il primo premio e Grazia Pitorri (giornalista di moda, costume e società), dopo un'attenta analisi, ha selezionato tre finalisti, tra cui è stato decretato il vincitore. 

Gli atelier che hanno sfilato sono stati quelli di Anna Dabramo Sposa, Caprioli Annamaria e Emanuele Iurlaro, Milena Bonaccorso, Celastre, Abiti & Abitare di Antonella Resta, Raffaella Baldassarre Creations, Madamoro e Michele Casto Pret a Couture. Molto apprezzato anche il percorso enogastronomico inaugurato il 27 luglio in piazza dei Commestibili e diventato polo di attrazione per tanti mesagnesi e turisti che hanno voluto scoprire i sapori della Puglia. Protagoniste sono state le aziende produttrici dei prodotti tipici che hanno arricchito la piazza con i loro colori e le succulente degustazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto per l'arcivescovo Satriano, è deceduta la mamma Giovanna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento