rotate-mobile
Eventi

Teatro e acrobazie: sul lungomare arriva la Festa del circo contemporaneo

Dopo il successo nei teatri pugliesi, la compagnia "El Grito" torna al Sud, questa volta a Brindisi, con la "Festa del Circo Contemporaneo" in programma dal 2 al 16 novembre prossimi sul lungomare Regina Margherita. L'evento è stato presentato questa mattina, lunedì 20 ottobre nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Nervegna

BRINDISI - Teatro, acrobazie e numeri circensi si fondono per dare vita a veri e propri show, capaci di svelare le magie, il valore e il talento di tanti artisti contemporanei nazionali e internazionali. Dopo il successo nei teatri pugliesi, la compagnia “El Grito” torna al Sud, questa volta a Brindisi, con la “Festa del Circo Contemporaneo” in programma dal 2 al 16 novembre prossimi sul lungomare Regina Margherita, all’altezza dei giardinetti di Piazza Vittorio Emanuele. 

L’evento, unico nel suo genere, è stato presentato questa mattina, lunedì 20 ottobre a Palazzo Nervegna, nel corso di una conferenza stampa a cui hanno partecipato il vice sindaco Giuseppe Marchionna, il direttore artistico del Nuovo Teatro Verdi e presidente del Teatro Pubblico Pugliese, Carmelo Grassi, il direttore artistico della compagnia “El Grito” e la dirigente della attività teatrali del Teatro Pubblico Pugliese Giulia Delli Santi.

Festa del circo contemporaneo-2Maschere buffe e non solo vestiranno di magia lo chapiteau del “Circo El Grito” che per due settimane a Brindisi sarà il luogo, simbolo del circo contemporaneo con una rassegna di successi internazionali: saranno giornate intense di spettacoli pomeridiani, serali e matinée per le scuole con compagnie provenienti dall’Italia, dal Belgio e dalla Spagna. La kermesse è  tra le azioni di internazionalizzazione della scena, affidate al Teatro Pubblico Pugliese dalla Regione Puglia – Assessorato al Mediterraneo, Cultura e Turismo nell’ambito del P.O. Fesr Puglia 2007-2013, con lo scopo di incentivare nel territorio l’incoming di produzioni teatrali e di spettacoli internazionali, così come promuovere tournée di realtà pugliesi all’estero.

IL PROGRAMMA

La rassegna avrà inizio il 2 novembre con “20 Decibel”, lo spettacolo teatrale più conosciuto della compagna “El Grito” e presentato a Brindisi nella sua versione “chapiteau”. A seguire gli italo-argentini della compagnia “Dromosofista” porteranno in scena “Cubo Libre”; ancora “Circo El Grito” presenterà in anteprima “Drums and Circus”, spettacolo tra circo e musica che ha ricevuto la menzione d’onore al festival curato dall’Arcoscenico “Asti Teatro 36”. Non mancheranno le acrobazie della compagnia belga “The Rusparoket” con il loro poema epico “La Geste”; a cui seguirà lo spettacolo comico musicale “Tri Quater” che sarà presentato da “I Circondati” i due clown vincitori del “Milano Clown Festival” e del premio “La catena di Zampanò”. Ma il circo che è anche magia, comicità e illusione ospiterà “Bubbles” con Marco Zoppi e “Clown in libertà” portato in scena dal Teatro Necessario.

Bubbles - Marco Zoppi-3Inoltre, per la prima volta il “Circo El Grito” ospiterà giovedì 6 novembre alle ore 21, il “Laboratorio di Magnetismo Rivoluzionario”, un’originale presentazione-spettacolo del nuovo romanzo Wu Ming “L’armata dei sonnambuli”, con interventi degli autori, dimostrazioni di mesmerismo, proposte dall’illusionista Mariano Tomatis e le coreografie circensi della compagnia sopra citata. A questo si aggiungono gli spettacoli delle compagnie del territorio: andranno anche in scena, infatti, “Storia d’amore e di alberi” della compagnia Thalassia; “Torno subito” di Meridiani Perduti; “Il Re dei Pagliacci”, ultima produzione del TeatroDellePietre e “Arlecchino” del Gruppo Mòtumus. L’evento vedrà anche la partecipazione delle scuole del territoro con studenti provenienti da Brindisi e provincia.

BOTTEGHINO 

Matinée per le scuole: 4 euro; spettacoli pomeridiani e serali: 7 euro e 5 ridotto. Laboratorio di Magnetismo Rivoluzionario è per i ragazzi dai 14 anni in su ed è a ingresso gratuito. Per quanto riguarda le riduzioni agli spettacoli saranno concesse solo ai bambini fino ai 12 anni e ai gruppi organizzati di minimo 15 persone.

Tri Quater - ICircondati-4Infine, considerato che la compagnia “El Grito” che è il primo “Eco-Circo” ad emissioni zero aderisce  a progetti che prevedono la promozione di fonti rinnovabili, compensando la CO2 (anidride carbonica) generata dalle attività legate alla tournée, sono previste riduzioni per chi raggiunge lo chapiteau con mezzi di trasporto che appoggiano la sostenibilità ambientale. Per chi arriva in autobus, mostrando il biglietto obliterato non più di un’ora prima dall’inizio dello spettacolo; per chi va in bici durante il weekend, richiedendo il coupon alla postazione Bike presso il botteghino dello chapiteau e per coloro che useranno blablacar, presentando al  botteghino il coupon acquistato almeno un giorno prima, seguendo la procedura online su www.blablacar.it.

Intanto prima della rassegna, da venerdì 24 ottobre a sabato 1 novembre, lo chapiteau ospiterà visite guidate e laboratori per offrire un’anticipazione sul mondo del circo con il backstage degli allestimenti e delle prove. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro e acrobazie: sul lungomare arriva la Festa del circo contemporaneo

BrindisiReport è in caricamento