rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Formazione

Corso "Operatore Edile Of 17": 9 ragazzi diventano "costruttori"

E' stato promosso dall’ente unico scuola edile Cpt di Brindisi e finanziato dalla Regione Puglia

BRINDISI - Contribuire alla crescita personale e professionale degli allievi - tutti giovanissimi fuoriusciti dal sistema scolastico - e prepararli al mondo del lavoro, attraverso un’adeguata formazione.Questo l’obiettivo del corso triennale “Operatore Edile Of 17”, promosso dall’ente unico scuola edile Cpt di Brindisi e finanziato dalla Regione Puglia, che si è concluso ieri con la consegna degli attestati di qualifica. Durante l’evento sono intervenuti, tra gli altri, l’assessore regionale alla Formazione e Lavoro, Sebastiano Leo, il presidente della commissione Sanità della regione Puglia, Mauro Vizzino e il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi.  Tra gli ospiti presenti nel salone della Cassa Edile di Brindisi, anche Gabriele Menotti Lippolis, presidente di Confindustria Brindisi, partner del progetto. 

I veri protagonisti dell’evento, però, sono stati i nove ragazzi che hanno frequentato il corso da marzo 2018 a luglio 2021 per un totale di 3200 ore di formazione (2600 ore di aula e 600 di stage orientativo e in azienda). 
Alcuni, grazie alle competenze acquisite, hanno già trovato occupazione ed è importante sottolineare come, tra loro, ci sia anche chi ha maturato la decisione di tornare sui banchi per prendere il diploma di scuola superiore.  Ad accompagnare i ragazzi durante la serata dedicata ai loro traguardi, c’erano anche le famiglie che, in questi anni, hanno condiviso ogni tappa di questo importante percorso. 

Un doveroso ringraziamento ai genitori lo ha espresso il presidente di Ance Brindisi, Angelo Contessa che ha elogiato l’impegno degli allievi e l’ottimo lavoro svolto dall’ente scuola:  “Il nostro settore si appresta ad affrontare un’importante partita che, se giocata bene, potrà portare davvero ad un rilancio generale e, ora più che mai, dobbiamo poter puntare sulle competenze.  L’Italia ha bisogno di tutti, dal premio Nobel per la fisica all’operatore edile. Il nostro Paese ha bisogno di voi.”

Il numero uno dei costruttori edili brindisini, nel ribadire l’importanza della formazione anche e soprattutto in materia di sicurezza, ha poi annunciato che a breve sarà realizzato uno spot per sensibilizzare proprio i giovanissimi su queste tematiche e per il quale si sta lavorando con Apulia Film Commission. L’assessore Leo ha immediatamente raccolto l’invito di Contessa a sostenere l’iniziativa. La cultura della sicurezza e il contrasto ai fenomeni di elusione contrattuale sono i principi cardine della campagna avviata da Ance Brindisi che, in questi mesi, ha organizzato una serie di incontri con i vari enti del territorio, per addivenire ad una proficua collaborazione in tal senso, come quella avviata con lo Spesal, servizio di Prevenzione e Sicurezza Ambienti di Lavoro. 
E proprio con riferimento allo Spesal, Contessa ha colto l’occasione per chiedere al Presidente Vizzino di verificare la possibilità di un suo potenziamento per garantire maggiore controllo del territorio. Anche in questo caso, si è riscontrata piena disponibilità.
“E’ evidente – ha concluso Contessa, ringraziando tutti gli intervenuti – che ci sono le condizioni perché l’Ente Scuola Edile CPT di Brindisi, grazie alla piena collaborazione tra parte datoriale e organizzazioni sindacali, raggiunga altri importanti traguardi in tema di formazione, a beneficio dell’intero territorio della provincia di Brindisi ed in una logica di sviluppo e di crescita occupazionale del comparto edile”.
Buona vita ad Andrea, Daniele, Manuel, Samuel, Francesco, Vito Alessio, Giacomo, Francesco e Dennis Pio. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso "Operatore Edile Of 17": 9 ragazzi diventano "costruttori"

BrindisiReport è in caricamento