Venerdì, 24 Settembre 2021
Green Ostuni

Progetto Rise Atter: interscambio sulle transizioni agro-ecologiche

Il network è composto da un capofila francese, l’Inrae, l'Institut national de la recherche agronomique, e da 17 partner provenienti da Francia, Regno Unito, Brasile, Stati Uniti. Per l’Italia sono coinvolti l’Università di Pisa, il Ciheam di Bari e il Gal Alto Salento

OSTUNI -  Si terrà il prossimo 29 giugno alle ore 10, presso la sede del Gal Alto Salento ad Ostuni, il workshop del progetto Rise Atter, in cui il Gal stesso è coinvolto come partner-caso studio. Il progetto Atter-Agroecological Transitions at the scale of Territorial food systems (Transizioni agro-ecologiche nei sistemi alimentari territoriali), è finanziato dal programma Horizon 2020, nella sottomisura Rise che sostiene la mobilità internazionale in ambito accademico e professionale, al fine di condividere conoscenze e sviluppare competenze attraverso la mobilità di componenti di un network di organizzazioni.

Nel caso del progetto Atter, il network è composto da un capofila francese, l’Inrae, l'Institut national de la recherche agronomique, e da 17 partner provenienti da Francia, Regno Unito, Brasile, Stati Uniti. Per l’Italia sono coinvolti l’Università di Pisa e il Ciheam di Bari, oltre al Gal Alto Salento. Obiettivo del progetto è lo sviluppo di un programma di scambio interdisciplinare e multisettoriale
incentrato sulle transizioni agro-ecologiche nei sistemi alimentari territoriali. Basandosi sulle specificità di ciascuno dei cinque paesi oggetto di studio e collegando ricercatori e professionisti attraverso scambi di mobilità, corsi di formazione e seminari, il progetto favorirà la condivisione di diverse esperienze e metodologie nonché la sperimentazione di approcci e strumenti innovativi.

La prima azione di mobilità di progetto coinvolge due referenti dell’Inrae, Claire Lamine e Danielle Magda, che saranno nei prossimi giorni in visita al Ciheam di Bari e sul territorio del Gal Alto Salento, presentando il caso studio del South Ardeche. Il Gal Alto Salento dà il via alle attività con un workshop che coinvolgerà anche un campione di stakeholder del territorio di riferimento (agricoltori, istituzioni locali, attori della filiera alimentare, consumatori), e che sarà trasmesso in diretta sulla pagina facebook del Gal Alto Salento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Rise Atter: interscambio sulle transizioni agro-ecologiche

BrindisiReport è in caricamento