Giovedì, 28 Ottobre 2021
life

Tartaruga finisce sulla superstrada: salvata da giovane automobilista

A lieto fine l'avventura di una piccola tartaruga di palude uscita dalla riserva naturale di Torre Guaceto alla ricerca di un luogo idoneo alla rioproduzione, che viene cercato lontano da quello abituale di permanenza

TORRE GUACETO - A lieto fine l'avventura di una piccola tartaruga di palude uscita dalla riserva naturale di Torre Guaceto alla ricerca di un luogo idoneo alla rioproduzione, che viene cercato lontano da quello abituale di permanenza, dove poi gli esemplari ritornano. Purtroppo la Emys orbicularis protagonista della vicenda è finita sulla superastrada 379. "Camminava stremata sul ciglio con il pericolo che le auto la travolgessero, quando un ragazzo l’ha notata", fa sapere il Consorzio di gestione dell'Area marina protetta. 

La tartaruga è stata raccolta dal giovane automobilista, che ha accostato la propria vettura poco più avanti, quindi è stato contattato il centro visite della riserva naturale. "Arrivata in Riserva, e concluso che proveniva proprio da questa a causa dell’assenza di luoghi idonei alla sua vita nelle aree limitrofe, la Emys è stata sottoposta a tutti i controlli veterinari del caso e, constatato il suo buono stato di salute, è tornata al suo habitat naturale. La piccola tartaruga è stata liberata nella palude di Torre Guaceto a riparo da ogni tipo di minaccia per la sua vita". 

"Per la cronaca, si trattava di un esemplare femmina di circa 20 anni di età. "Il ringraziamento va al ragazzo che l’ha recuperata e a tutti quegli utenti della Riserva che si fanno parte attiva nella tutela dell’area protetta e dei suoi animali", sottolinea il comunicato del Consorzio di gestione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tartaruga finisce sulla superstrada: salvata da giovane automobilista

BrindisiReport è in caricamento