Mobilità urbana sostenibile: "I brindisini siano coinvolti nella pianificazione"

Intervento di Paolo Perrino, di Articolo 1, sull'accordo quadro per la redazione delle linee guida del nuovo piano di mobilità urbana sostenibile silgato ieri (2 agosto) fra Comune di Brindisi, Stp e Politecno di Bari

Riceviamo e pubblichiamo un intervento di Paolo Perrino, di Articolo 1, sull'accordo quadro per la redazione delle linee guida del nuovo piano di mobilità urbana sostenibile silgato ieri (2 agosto) fra Comune di Brindisi, Stp e Politecno di Bari. 

Leggo dalla stampa che il Comune di Brindisi ha avviato una collaborazione con la società Stp e il Politecnico di Bari per la redazione di linee guida per un piano di mobilità sostenibile. Il 2 agosto è stato siglato un accordo quadro. Nulla da dire sulle capacità dei soggetti coinvolti che mi sembrano tra i più qualificati a poter predisporre un documento programmatico di tale importanza.

Nulla da dire nemmeno sulla necessità di provvedere al più presto alla redazione di piani necessari alla modernizzazione della città ed al suo sviluppo sostenibile. Un ringraziamento va anche al Commissario che dimostra di tentare di fare più dell’ordinario.

Ogni impegno e azione in tal senso non può che avere il plauso personale e del movimento di articolo 1. Vorrei sollevare una allerta sul metodo. Mi viene il dubbio che per l’ennesima volta la città subirà una pianificazione calata dall’alto. Si rischia di non recepire le reali esigenze della popolazione. Con Art. 1 si è iniziato un lavoro di analisi dei disagi avvertiti dalla cittadinanza e una raccolta di informazioni tesa ad individuare i problemi legati alla vivibilità della città.

Abbiamo cominciato dal quartiere Paradiso, ma in breve saremo in tutti gli altri quartieri per ascoltare la gente. Si è deciso di partire dalle aree più svantaggiate, dove lo stato di degrado sta diventando irreversibile. Sarà preparata dal nostro gruppo di lavoro una relazione con un elenco di osservazioni fatte dalla gente, osservazioni di natura tecnica e sociale. Il nostro obiettivo e la nostra speranza è che il tutto possa essere tenuto in considerazione nella pianificazione futura. Anche quella sulla mobilità urbana.

E’ ora che i Brindisini siano partecipi nella pianificazione del proprio futuro. Questo territorio ha estrema necessità di riacquistare dignità e autodeterminazione. Per anni, molte delle decisioni più importanti sono state imposte dall’esterno senza possibilità di replica. L’accordo quadro siglato in Comune deve essere l’occasione per stimolare la partecipazione di tutti quelli che vivono la città e i suoi problemi ed hanno idee per risolverli.

A tal proposito invoglio chiunque abbia idee e progetti in merito a contattare la sede del movimento attraverso la mail articolo1brindisi@gmail.com Il movimento è aperto e disponibile a qualsiasi collaborazione positiva che serva a voltare pagina e cambiare in meglio la città.

Una osservazione doverosa invece, riguarda la tempistica dell’accordo quadro siglato. La stampa riferisce che non si è dato un termine all’espletamento delle attività. In tal senso mi viene da puntualizzare che questo non va per niente bene. Ogni accordo che si rispetti ha due parametri fondamentali. Il tempo ed i costi di realizzazione. Si tratta di una attività molto importante per lo sviluppo della città e forse una maggiore precisione e trasparenza su tali aspetti era necessaria.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Assalto al blindato Cosmopol, gli arresti della banda

  • Si accascia in spiaggia e muore, tragica domenica per un anziano francavillese

  • “Ego”: Jasmine Carrisi debutta come cantante

  • Alle rapine con la mamma: colpi ai distributori, quattro arresti

  • Spesa vip per lo scrittore e conduttore Fabio Volo, in relax nei trulli

  • Era in vacanza a Villanova il turista milanese positivo. Negativa la moglie

Torna su
BrindisiReport è in caricamento