Green

Spiagge pulite: i "pirati" della "Sea Sheperd" a Torre Guaceto

Domenica prossima l'organizzazione internazionale a tutela dell'ambiente collaborerà con associazioni locali alla pulizia della spiaggia dell'oasi

BRINDISI - E’ all’insegna del motto “Puliamo le spiagge del Salento” che domenica 29 gennaio verrà ripulita dai rifiuti la spiaggia di Torre Guaceto, nell’ambito di una iniziativa dell'organizzazione“Sea Sheperd”, in collaborazione con varie associazioni. L’appuntamento è alle ore 9,30, presso il centro velico. I partecipanti sono invitati a munirsi di equipaggiamento, guanti e sacchi.

Costituita nel 1977, Sea Shepherd Conservation Society (SSCS) è un'organizzazione internazionale senza fini di lucro la cui missione é 16142785_10212413490635399_7854873563796459953_n-2quella di fermare la distruzione dell'habitat naturale e il massacro delle specie selvatiche negli oceani del mondo intero al fine di conservare e proteggere l'ecosistema e le differenti specie.

Sea Shepherd pratica la tattica dell'azione diretta per investigare, documentare e agire quando è necessario mostrare al mondo e impedire le attività illegali in alto mare. Salvaguardando la delicata biodiversità degli ecosistemi oceanici, Sea Shepherd opera per assicurarne la sopravvivenza per le generazioni future.

Il Capitano Paul Watson, fondatore e attuale presidente dell'associazione, è un famoso e rispettato leader nelle questioni ambientaliste. 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spiagge pulite: i "pirati" della "Sea Sheperd" a Torre Guaceto

BrindisiReport è in caricamento