Domenica, 17 Ottobre 2021
Altro

Brindisi. Calcio a 5, serie C1: i biancoazzurri si impongono sull’Altamura per 3 a 2

La prima partita del girone d'andata si è disputata sabato 25 settembre 2021

BRINDISI - Dopo una stagione travagliata, causa Covid e infortuni, il Futsal Brindisi, riparte in questa nuova stagione conquistando i tre punti in palio nella prima giornata del girone d'andata che si è disputata sabato 25 settembre. Incontro vinto nell’ultimo minuto di gioco, dopo che nessuna delle due compagini si è risparmiata, rendendo gradevole l’incontro, sotto tutti i punti di vista. Peccato che le limitazioni imposte dalla pandemia, non hanno consentito di svolgere l’incontro nella solita location casalinga del Pala Da Vinci (attualmente Hub vaccinale) e di fronte al proprio pubblico.

Entrambe le società, possono ritenersi soddisfatte dei roster allestiti e del gioco espresso. Certamente
siamo ancora in fase di rodaggio, dove si smaltiscono affaticamenti di preparazione atletica, qualche piccolo
infortunio e qualche squalifica del vecchio campionato. Ai biancoazzurri mancavano De Simone e Macaolo, perché squalificati e Conte alle prese con i postumi di un infortunio. Tutti egregiamente sostituiti sia con i big presenti in rosa che con i giovani calcettisti dell’Under 21. Formazione allestita per questa stagione e che comincerà la preparazione atletica in questi giorni.

Compagine giovanile allestita con un anno di anticipo, rispetto alle condizioni imposte dalla federazione,
ma che era già nella programmazione societaria e che punta a formare nuove leve da inserire nella prima
squadra oltre a dare maggiori opportunità di mercato in questa parte della nostra regione, dove fare
mercato è sempre più difficile a causa della presenza di poche società e pochi calcettisti.

L’incontro è finito con il punteggio di 3 a 2, con i brindisini in vantaggio con Bellomusto dopo circa dieci
primi di gioco, dopo aver vissuto piacevoli scampoli di gioco, sia da parte biancoazzurra che biancorossa.
Un minuto più tardi è l’Altamura ad andare in rete, con Aruanno e riportare in parità l’incontro. In virtù dell’intensità e l’agonismo espresso sul campo, la situazione falli, ha portato Caselli sul dischetto del
rigore, ma fallendo la conclusione e tirando centralmente sull’estremo difensore altamurano. La prima frazione si chiude con il punteggio di parità, 1 a 1.

Nella ripresa, dopo nove minuti di gioco, viene concesso un rigore ai biancoazzuri, per un fallo di mano in
area biancorossa, sul dischetto va Caselli e questa volta trasforma, spiazzando il portiere avversario. A cinque primi dal termine, Micia commette fallo sulla mediana, viene ammonito e in virtù della situazione
falli, l’Altamura calcia il rigore del pareggio con Maiullari. Nell’ultimo minuto di gioco, Spagnolo si ritrova vicino alla porta avversaria e sulla traiettoria di un tiro di Caselli, la intercetta e la mette dentro, portando i brindisini in vantaggio.

Da quel momento in poi, si gioca con il cronometro e si conclude con l’esultanza biancoazzurra che
allontana gli spettri della sfortunata passata stagione, ripartendo in questo campionato una vittoria e una
prestazione più che positiva. Sabato prossimo si affronterà, in trasferta, l’Eraclio Barletta, società risalita dalla serie C2, che nonostante la bruciante sconfitta, patita sul rettangolo di gioco di Noci, vorrà dare immediatamente un segnale di una svolta e dimenticare in fretta questa falsa partenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi. Calcio a 5, serie C1: i biancoazzurri si impongono sull’Altamura per 3 a 2

BrindisiReport è in caricamento