menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il recupero dell'auto

Il recupero dell'auto

Nuovo incidente sulla San Pietro-Campo di Mare: donna ferita

Nuovo incidente sulla strada provinciale che collega San Pietro Vernotico alla marina di Campo di Mare: a distanza di dieci giorni dal tragico sinistro dove perse la vita il 25enne sampietrano, Amedeo Profilo, un'altra auto è uscita fuori strada, cappottandosi in una cunetta

SAN PIETRO VERNOTICO - Nuovo incidente sulla strada provinciale che collega San Pietro Vernotico alla marina di Campo di Mare: a distanza di dieci giorni dal tragico sinistro dove perse la vita il 25enne sampietrano, Amedeo Profilo, un'altra auto è uscita fuori strada, cappottandosi in una cunetta. Si tratta di una Fiat Punto condotta da una donna di Guagnano, unica passeggera, che non ha riportato ferite preoccupanti. E' accaduto intorno alle 18 di oggi, mercoledì 15 giugno.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della locale stazione, intervenuti per i rilievi del caso, la donna procedeva in direzione Campo di Mare. La strada però immette anche agli svincoli per la superstrada per Lecce o Brindisi. L'incidente si è verificato poco prima del bivio detto "di Sant'Antonino" dove ci sono un paio curve, già teatro di incidenti. A poche centinaia di metri dal luogo dove ha perso la vita il 25enne sampietrano. La Punto è finita nel canalone che costeggia la carreggiata dopo aver invaso la corsia di sorpasso.

Fortunatamente, nonostante si tratti di una strada molto trafficata, in quel momento non transitavano altri veicoli. Le cause che hanno fatto perdere il controllo del mezzo alla guidatrice sono al vaglio dei carabinieri, sul posto si sono recati anche una squadra dei vigili del fuoco e gli agenti della polizia locale di San Pietro Vernotico che hanno coordinato la viabilità fino a quando la vettura non è stata rimossa. La conducente è stata portata al Pronto Soccorso dell'ospedale Perrino di Brindisi da un'ambulanza del 118, le sue condizioni, come già detto, non sono gravi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Le nuove aperture in pandemia, simbolo di coraggio e speranza

Attualità

Puglia. Wedding: regole sanitarie e "covid manager" per ripartire

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento