menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tutela e crescita del lavoro: Confcommercio Brindisi aderisce al patto

Si tratta di una iniziativa promossa dall’Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Meridionale

BRINDISI - Confcommercio Brindisi, rappresentata da Barbara Carbone, ha sottoscritto a Bari il “Patto per la tutela e la crescita del lavoro”. Si tratta di una iniziativa promossa dall’Autorità di Sistema Portuale dell’Adriatico Meridionale per dare un contributo innovativo e di buone pratiche orientate a rafforzare le dinamiche del lavoro nel Sistema portuale del mare Adriatico meridionale. Il tutto, con un ruolo di attori dei porti di Bari, Brindisi, Manfredonia, Barletta e Monopoli, dove si intendono raggiungere livelli di efficienza ancora più elevati rispetto a quelli attuali.

Ciò che è emerso dal confronto odierno è stata la comune volontà di collaborare affinché istituzioni e parti sociali, datoriali e sindacali, possano affrontare in maniera sinergica le problematiche legate alla tutela del lavoro e dei nostri porti. Il tutto, si concretizzerà nell’adozione del Piano dell’organico del porto e del Piano operativo di intervento per il lavoro portuale.

I punti fondamentali del Patto riguardano il “Criterio di legittimità” (ogni singola fase del ciclo delle operazioni portuali può essere affidata solo in presenza di un ‘appalto legittimo’), il “Criterio di autonomia” (l’impresa affidataria opera in regime di autonomia assumendosi il ‘rischio di impresa’ che deve essere espressamente contemplato nel contratto stipulato tra questi e l’affidante), il “Criterio di tutela” (operare in una ottica di stabilità in prospettiva del superamento di forme e di precarietà) e il “Criterio di specificità” (i servizi portuali rivestono un carattere specialistico di complementarietà ed accessorietà al ciclo delle operazioni portuali e dunque non devono in alcun modo coincidere o confondersi con queste ultime).

L’attuazione del Patto sarà garantita dall’Autorità di Sistema Portuale attraverso una iniziale mappatura delle attività, delle aziende e delle figure professionali operanti ed un monitoraggio costante. Il Patto è stato sottoscritto dalle sezioni di Bari, Brindisi e Foggia di Confindustria, Confcommercio, Confartigianato e Camera di Commercio, nonché dalla Filt Cgil e3 dalla Fit Cisl regionale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Torna ad aumentare il numero dei positivi e dei decessi in Puglia

  • Cronaca

    Allarme lupi: stragi di asini e capre nelle campagne

  • Cronaca

    Sprangate contro l'ex della fidanzata: condannato a dieci anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento