Eventi Ostuni

Ostuni: sfilate, musica e spettacoli concludono i festeggiamenti per Sant'Oronzo

Domani domenica 27 agosto i 39 cavalieri percorreranno le vie della Città bianca e concluderanno la sfilata in Piazza Italia dove, alle 20, si svolgerà la premiazione dei partecipanti

OSTUNI - Dopo il bagno di folla di ieri per la processione di Sant’Oronzo, la Città Bianca celebra l’ultimo giorno dedicato al Santo protettore. Domani domenica 27 agosto i 39 cavalieri percorreranno le vie della Città bianca e concluderanno la sfilata in Piazza Italia dove, alle 20, si svolgerà la premiazione dei partecipanti. 

A seguire alle 21 in piazza della Libertà lo show dell’orchestra Mancina con Renato Ciardo, alle 21.30 nel foro boario ci sarà il Neon Festival con dj set e live session. Nella Villa comunale alle 21.30 il concerto dei Matt Bianco. Tutti gli spettacoli saranno ad ingresso gratuito.  

I Matt Bianco sono un gruppo britannico tra i primi ad aver diffuso via etere un mix esplosivo di acid/jazz, pop/ funk e latin negli anni ’80. La miscela di stili creata dai Matt Bianco è perfetta, l’eleganza delle armonie fuse in ritmi e arrangiamenti strumentali con le splendide voci di Mark Reilly e Basia diffondono un sublime suono che diventa motivo del loro successo mondiale con il loro primo album "Whose Side Are You On?" e capolavori come "Get Out of Your Lazy Bed" e "Half a Minute" che sanciscono i Matt Bianco tra le band più famose degli anni '80. I Matt Bianco sono da annoverare, insieme a un gran numero di artisti e band fortemente eterogenei, tra coloro che hanno proposto al grande pubblico, sempre esigente alle innovazioni della band, uno stile pop-soul sofisticato, improntato ad un jazz più elegante, dove molti giovani musicisti si ispirano nella nuova era del nu jazz.

L’orchestra Mancina. La formazione, composta da Antonio Tinelli in voce e alla chitarra, Marcello De Felice alla batteria, Maurizio Cardone al trombone e alle percussioni, Giuseppe D’Amati alla chitarra elettrica, acustica e classica e al mandolino e Nicola Spera al basso, Ferdinando Filomeno al sax tenore e clarinetto e Piero Santoro alla fisarmonica, proporrò uno spettacolo musicale frizzante e coinvolgente basato su brani inediti e cover di canzoni famose, riproposte con un stile tutto nuovo che caratterizza il gruppo. Da Massafra, paese nel quale l’orchestra mancina ha preso forma, grazie al proprio talento musica e alla grande capacità di coinvolgimento, hanno avuto modo di farsi apprezzare per tutta la Puglia e anche fuori regione. Ciò che contraddistingue questo gruppo è la capacità di eseguire famosi brani, in un modo totalmente diverso, da farsi sembrare nuovi all’orecchio. Questi, che spaziano da De Andrè a Mina, Da Lucio Battisti a Massimo Ranieri, sono riarrangiati da Maestri musicisti e riproposti in versione ska e reggae. Il risultato è uno spettacolo di costume, musica e divertimento. Particolarità dell’Orchestra mancina è suonare la loro musica realizzando un vero e proprio spettacolo dove ogni componente ha una sua figura.

Renato Ciardo “Solo Solo” canzoni, voci e fatti a stare! Il racconto del percorso personale ed  artistico di un musicista attore. Dai cantautori che lo hanno influenzato, alle scelte di vita privata Aneddoti reali dal sapore surreale, e la miscela scanzonata e coinvolgente di imitazioni e brani dal gusto retrò si alterneranno a ballate/parodia degli usi e costumi baresi a partire dal tormentone "Ciaddí"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostuni: sfilate, musica e spettacoli concludono i festeggiamenti per Sant'Oronzo
BrindisiReport è in caricamento