Mostra d'arte collettiva a palazzo Nervegna, a sostegno del Villaggio dell'accoglienza

"Volli sempre volli fortissimamente volli": mostra d'arte collettiva ideata dalla pittrice Patrizia Minardi. L'evento, precedentemente fissato il 7 marzo e quindi annullato, si terrà dal 16 al 19 luglio presso palazzo Nervegna. L’iniziativa aiuterà il signor Michele Farina e la sua associazione "AgebeoamicidiVincenzo" a realizzare il Villaggio dell'accoglienza.

In questo viaggio di colori scopriremo tecniche diverse: naif; liberty; materico; surrealismo; fluid painting; minimalismo figurativo; astratto; puntinismo. Inoltre si assisterà alla trasformazione di tronchi di ulivo in bellissime lampade. Gli artisti doneranno una loro opera i loro sponsor un contributo economico.

mostra arte collettiva-2

Di seguito gli artisti partecipanti ed i loro sponsor Patrizia Minardi – Epilab; Vesna Nikolic - Shuttle bus; Alessandra Urso - Farmacia Doria; Lucia Costantini – Chocoloso; Daniela Riggiero – avvocato Silvia Francioso; Patronelli Giliberti- Frida; Lucia Sardo - Betty bar. Vernissage giovedì 16 alle ore 18.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Brindisi in scena”: otto appuntamenti dal 17 ottobre al 5 dicembre

    • dal 25 settembre al 5 dicembre 2020
    • Nuovo Teatro Verdi
  • Rassegna d’autore al cinema Impero

    • dal 10 ottobre al 13 dicembre 2020
    • Cinema Teatro Impero
  • Al cinema Impero “ Narrazioni di genere”

    • dal 14 ottobre al 19 novembre 2020
    • Cine Teatro Impero
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
    Play
    Replay
    Play Replay Pausa
    Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
    Indietro di 10 secondi
    Avanti di 10 secondi
    Spot
    Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
    Skip
    Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
    Attendi solo un istante...
    Forse potrebbe interessarti...
    BrindisiReport è in caricamento