menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il castello di Carovigno

Il castello di Carovigno

Storia, mare, cibo, natura e musica lungo l'antica via Traiana

Sono ripartiti anche per questo anno scolastico le proposte didattiche del Sistema Ambientale e Culturale La via Traiana (SAC), che coinvolge il territorio che si estende da Fasano a Brindisi, comprendendo la scarpata murgiana

Percorsi ed attività didattiche progettate su misura per scuole di ogni ordine e grado. Storia, musica, natura, mare e cibo sono gli aspetti principali dell’offerta culturale. Bambini e ragazzi diventano per un giorno guerrieri, erboristi o musicisti, attraverso un’esperienza sensoriale unica ed emotiva.

Sono ripartiti anche per questo anno scolastico le proposte didattiche del Sistema Ambientale e Culturale La via Traiana (SAC), che coinvolge il territorio che si estende da Fasano a Brindisi, comprendendo la scarpata murgiana e la linea di costa attraversato dall’importante asse viario della Via Traiana. I comuni coinvolti sono Ostuni (capofila), Carovigno, Ceglie Messapica, Fasano, San Vito dei Normanni, Brindisi, insieme alla Riserva Naturale di Torre Guaceto e al Parco Dune Costiere, che si sono uniti per la valorizzazione dei beni ambientali e culturali del patrimonio pubblico locale.

La valorizzazione è attuata con percorsi ed attività didattiche progettate su misura, avvalendosi di innovativi allestimenti multimediali. Gli enti coinvolti hanno messo a disposizione alcuni spazi adibiti a laboratori didattici tra cui Palazzo Granafei - Nervegna e la Casa del Turista a Brindisi, il Castello Dentice di Frasso a Carovigno, il Centro di Documentazione Archeologica a Ceglie, Parco Archeologico di Santa Maria d’Agnano e Museo di Civiltà Preclassiche ad Ostuni, Stazione Fontevecchia per il Parco Naturale Regionale Dune Costiere, Giardino Botanico della Riserva dello Stato Torre Guaceto, Faro di Torre Canne a Fasano e Palazzo Azzariti a San Vito dei Normanni.

L’idea progettuale nasce dalla volontà di coniugare gli aspetti storico, artistici e naturalistici di questi territori al fine di creare una gestione integrata di beni e servizi rivolti alle scuole di ogni ordine e grado, con l’uso di scenografie e percorsi multimediali. L’ampia offerta didattica abbraccia diversi tematismi che ben si adattano alle attività che si svolgono nelle scuole primarie e secondarie, dalla preistoria ai romani sino al medioevo, dalle tradizioni più antiche a quelle moderne.

Storia, musica, natura, mare e cibo sono gli aspetti principali che caratterizzano l’offerta culturale.
Bambini e ragazzi possono così imparare, divertendosi, usi e costumi degli antichi romani tra domus e mosaici, scoprire i segreti dell’archeologia subacquea e degli abissi marini, visitare grotte e imparare l’evoluzione della struttura abitativa. Saranno guerrieri pronti ad assaltare un castello, erboristi o musicisti, attraverso un’esperienza sensoriale unica ed emotiva stimolati da sollecitazioni uditive, tattili, visive percorsi virtuali immersivi che stimolano fantasia e creatività.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Asl Brindisi: avviso pubblico per l'incarico di direttore generale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento