Fasano: a luglio superato il 75 per cento di raccolta differenziata

I dati del mese di luglio forniti dalla Gialplast confermano l’efficacia del metodo porta a porta – isole ecologiche

FASANO – Queste le parole del sindaco Francesco Zaccaria dopo la pubblicazione dei dati di luglio 2020 sulla raccolta differenziata: “Il 76,84 % di raccolta differenziata nel mese di luglio è un ottimo traguardo, lo è ancor di più se confrontato con le percentuali degli anni precedenti (luglio 2019 63.55% - luglio 2018 50.6%)”.

“La progressione dei risultati positivi confermano, qualora ve ne fosse ancora bisogno, la bontà delle scelte che abbiamo operato di concerto con GialPlast – afferma il primo cittadino di Fasano, Francesco Zaccaria  - Questi dati sottolineano un altro aspetto importante: la raccolta differenziata porta a porta non è un totem. È possibile raggiungere ottimi livelli di raccolta differenziata anche superando il concetto di porta a porta spinto grazie all'ausilio delle maxi isole ecologiche installate sul territorio di Fasano. Le maxi isole, grazie anche all'ausilio degli operatori presenti sul posto, che spiegano ai cittadini le modalità di conferimento, rappresentano un'ottima modalità di raccolta che va affinata e confermata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Incidente in campagna: padre con la motozappa travolge il figlio

  • Maltempo nel Brindisino: danni e allagamenti, intervengono i vigili del fuoco

  • Prima svolta, indagato il presunto killer di Eleonora e Daniele

  • Scu, estorsioni nelle campagne: “Un euro per ogni quintale di grano prodotto”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento