Scuola

Integrazione scolastica, progetti nei servizi sociali e nel centro anziani

Via libera del Comune: iniziative nelle ore extrascolastiche. L'assessore Lettori: "Opportunità per socializzare"

BRINDISI - La Giunta del Comune di Brindisi ha approvato la delibera per implementare i servizi di integrazione scolastica eseguiti dalla Cooperativa Socioculturale. In particolare sarà avviato un progetto sperimentale nelle ore extra scolastiche presso due strutture comunali: la sede del settore Servizi sociali, in via Grazia Balsamo, e il Centro polivalente per anziani, al quartiere Bozzano.

isabella lettori-3"In queste due strutture, nelle ore pomeridiane, il personale specializzato della cooperativa offrirà agli utenti un servizio aggiuntivo rispetto a quello già svolto negli istituti scolastici con l’obiettivo di rafforzare l’inclusione sociale di categorie fragili, favorendo progetti specifici che stimolino le potenzialità di ciascun fruitore", spiega in una nota l'Amministrazione.

“Sono soddisfatta che parta questo percorso sperimentale innovativo come ampliamento del servizio di integrazione scolastica, già reso presso gli istituti” -dichiara l’assessore ai Servizi sociali Isabella Lettori -. É un'opportunità per i ragazzi per socializzare, sviluppare relazioni, avere un sostegno nello studio e per poter migliorare quel processo di inclusione, realizzato a scuola, nell'ottica più globale di un progetto di vita, già richiesto dalle legge 104/92 e, da ultimo, richiamato dal D.Lgs 66/2017”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Integrazione scolastica, progetti nei servizi sociali e nel centro anziani

BrindisiReport è in caricamento