menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movida molesta nel centro di Brindisi: la rabbia e l'amarezza di un cittadino

"Alcune zone del centro sono di nuovo terreno fertile per manifestare l'ignoranza, l'inciviltà e il totale spregio del vivere civile"

Riceviamo e pubblichiamo la segnalazione di un cittadino residente in via Marco Pacuvio, nel centro di Brindisi, sui disagi provocati dalla movida

Ancora una volta, l'ennesima, si segnala ciò che da anni accade nelle notti della movida brindisina. Dopo la pausa imposta dall'emergenza coronavirus, alcune zone del centro sono di nuovo terreno fertile per manifestare l'ignoranza, l'inciviltà e il totale spregio del vivere civile. Le ripetute richieste di intervento non riescono a portare i risultati sperati, diversi cittadini manifestano la rabbia, il fastidio e l'amarezza per ciò che di fatto viene consentito.

Brindisi, degrado centro storico. -3

Che peccato rendere di fatto così sconcertante risiedere in quello che dovrebbe essere il salotto buono della città, consegnarlo nelle mani di vandali che pervasi da totale ignoranza delle regole del vivere civile lo rendono e lo eleggono, caso per caso, cesso personale, terreno per esternare il proprio impulso da teppisti da stadio, palestra per spacciare e consumare "cicchetti", palco per essere protagonisti della propria miseria umana e culturale. Che peccato, che occasione persa! Un plauso va rivolto agli operatori di Ecotecnica che si occupano di ripulire e bonificare situazioni come quella evidente in foto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pareti "scorticate" a causa dell’umidità: "Ecco come viviamo e nessuno interviene"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento