Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

A2 femminile: Ferrare espugna il PalaZumbo, Intrepida Brindisi ultima

Ferrara passa al PalaZumbo nella 23esima giornata del campionato di A2 femminile e l'Intrepida Brindisi si ritrova all'ultimo posto, braccetto con Ancona

BRINDISI – Ferrara passa al PalaZumbo nella 23esima giornata del campionato di A2 femminile e l'Intrepida Brindisi si ritrova all'ultimo posto, braccetto con Ancona. Ben potevanop le ragazze di coach Ermito contro la seconda forza del campionato, anche se per tre quarti sono riuscite a limitare i danni, restando in partita. La salvezza adesso passa dalla trasferta in programma giovedì prossimo (24 marzo) in quel di Castellamare di Stabia. 

L’Intrepida tenuta in vita da una spettacolare Francesca Tolardo che entrando dalla panchina tiene a galla Brindisi nei primo due periodi e chiude con diciotto punti a referto. 

Prima frazione di gioco con un ritmo non troppo alto che avvantaggia le padrone di casa che però difettano in avvio nella precisione al tiro e subiscono un mini parziale Ferrara prima di muovere in punteggio con Boccadamo ben servita da capitan Siccardi 2-4 per le viaggianti. Nori e Miccio a cercare un primo allungo in casa Bonfiglioli, ma coach Ermito pesca dalla panchina Francesca Tolardo che ha un grande impatto nel match tripla e canestro che vale il meno uno (9-10) a tre dalla sirena.

La risposta di Ferrara è nella tripla di Innocenti con parziale che si chiude con due liberi della presentissima Tolardo (sette punti nella prima frazione) 11-16 Ferrara. Avvio di secondo periodo di marca intrepida con Tolardo e Lauria 14-16, il ritmo non si alza ma Ferrara comincia a fare la voce grosse nel pitturato con Giulia Rulli ben servita dalle compagne e con un gioco da tre punti di Serena Bona piazza il secondo allungo 18-27. Ma c’è ancora la reazione di Brindisi che si riporta sotto e va negli spogliatoi sotto 24-31.

E’ un'altra Ferrara quella che rientra dalla pausa lunga, alza il ritmo e preme sul pedale dell’acceleratore Rosset, Rulli e Nori per il più tredici (26-39) esterno. Brindisi non c’è e subisce la tripla di Rosset che vale il 26-44. Al giro di boa il canestro di Siccardi, ma il finale è tutto di marca Bonfiglioli che tocca il più venti (28-48) a tre dalla sirena e chiude il parziale sul 32-54. La quarta ed ultima frazione di gioco è un lungo, inesorabile e spesso pensate garbage time dove la partita ormai è segnata, buona solo per aggiustare le percentuali al tiro e per Ferrara di allungare e chiudere sul 42-74.

Guarnieri Tour Operator Brindisi – Bonfiglioli Ferrara 42-74 (11-16; 24-31; 32-54)

Guarnieri Brindisi: Toscano, Falcone, Mariutti, Boccadamo 8, Perez 4, Lauria 4, Saracino, Miccoli, Siccardi 6, Tolardo 18, D’Agnano 2

Bonfiglioli Ferrara: Nori 4, Rossi 8, Cecconi, Rulli 17, Innocenti 5, Rosset 11, Miccio 4, Savelli 3, Missanelli 4, Bona 13, Nako-Moni 4

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2 femminile: Ferrare espugna il PalaZumbo, Intrepida Brindisi ultima

BrindisiReport è in caricamento