Calcio

Calcio, Serie D: Brindisi con personalità, ma al Fanuzzi passa il Bitonto (1-3)

Terza sconfitta consecutiva per la squadra di Chianese, che gioca alla pari contro una delle squadre più quotate del girone H, ma viene punita da due ingenuità difensive

BRINDISI - Due ingenuità difensive costano care a un Brindisi che gioca alla pari contro una delle squadre più forti del girone H del campionato di Serie D, ma al Fanuzzi rimedia la terza sconfitta consecutiva, fra campionato e Coppa. Il Bitonto si è imposto per 3-1, in rimonta, al termine di una partita sostanzialmente equilibrata. Reduci dal ko all'esordio sul campo del Francavilla in Sinni e dalla sconfitta in Coppa Italia rimediata mercoledì scorso, proprio a Bitonto, i biancazzurri sono passati subito in vantaggio con Badje. La formazione barese ha pareggiato i conti con Guadalupi, al 12', ed è passata in vantaggio con D'Anna, al 27' del secondo tempo. Montinaro, all'ultimo di 8 minuti di recupero, su calcio di punizione, ha realizzato la rete del definitivo 1-3.

Il Brindisi, con nove under dal primo minuto, ha tenuto testa a una squadra costruita per la promozione, impreziosita da giocatori d'esperienza del calibro di Mirko Guadalupi (brindisino, uno degli ex della partita insieme all'allenatore De Luca e a Sasà D'Ancora) Lattanzio, Biason, D'Ancora. Il Bitonto, nonostante l'evidente gap di valori in campo, spesso è andato in difficoltà. L'inesperienza dei "ragazzini" schierati da Chianese ha però pesato in occasione dei primi due gol del Bitonto, frutto di altrettanti distrazioni difensive. Per il resto, il Brindisi ha concesso poco. E' anche vero, però, che i padroni di casa raramente si sono fatti vedere in maniera pericolosa dalle parti del portiere avversario.

Quella di Chianese si conferma, insomma, una squadra in cantiere. Ci sarà ancora parecchio lavoro da fare per superare dei limiti anche emersi anche oggi, nell'ambito di una partita giocata con carattere, in cui ancora una volta ha brillato l'esterno Badje. E fra sette giorni il Brindisi è atteso da un altro tostissimo banco di prova in casa della Nocerina, dove non ci sarà il portiere Cervellera, in occasione del calcio piazzato dell-1-3 trasformato da Montinaro. 

Primo tempo

Dopo la buona prova nelle gara di Coppa Italia, Chianese conferma in porta Cervellera, classe 2004, preferito a Giappone. In difesa, la coppia di centrali è composta da Spinelli e Alfano, con Falivene a sinistra e Capuozzo a destra. Vignes è il perno centrale di un centrocampo a tre, completato dalle mezzali Gaeta (domenica scorsa schierato nel ruolo di centravanti), a sinistra, e De Luca, a destra. In attacco, la punta centrale Serafino è supportata dagli esterni Badje (a destra) e Garofalo. 

Dopo appena tre minuti, Badje porta il Brindisi in vantaggio con un tap in a porta vuota, al culmine di un batti e ribatti scaturito da un tiro dalla bandierina. La reazione del Bitonto è immediata. Al 13’ il brindisino Mirko Guadalupi, lasciato da solo al limite dell’area piccola, al volo, dopo aver raccolto un passaggio di testa di Palumbo, batte Cervellera con una conclusione al volo di sinistro. Passata la fiammata iniziale, la gara si assesta sui binari dell’equilibrio. Il Bitonto non riesce a imporre il suo gioco, grazie alla brillantezza con cui i biancazzurri tengono il campo. Al 38’, la retroguardia bitontina regala un pallone a Badje, che al limite dell’area di rigore elude con una finta la marcatura di un avversario e tenta di sorprendere il portiere Carotenuto con un tocco di punta, ma l’estremo difensore afferra la sfera. Il primo tempo non regala altre emozioni. 

Secondo tempo

Il secondo tempo parte subito con un guizzo del Brindisi, che con Spinelli, su un calcio d’angolo, tira di prima intenzione, ma non inquadra la porta. Il Bitonto risponde al 3’, con una ripartenza che porta a un tiro sbilenco di Radicchio. Al 10’, Lattanzio si invola da solo verso Cervellera. Il portiere brindisino respinge la conclusione ravvicinata, ma la ribattuta viene raccolta da Mirko Guadalupi, che di prima intenzione spara alto sopra la traversa, sciupando un’ottima occasione. L’equilibrio continua fino al 27’, quando gli ospiti passano con D’Anna, che insacca a botta sicura, approfittando di un liscio della difesa brindisina su un corner. Dopo aver ottenuto il vantaggio, la squadra di De Luca tenta di addormentare la partita, rosicchiando minuti di gioco a ogni fallo subito. Al 38’ il De Luca del Brindisi ci prova con una conclusione, fuori misura, dalla grande distanza.

L'arbitro concede ben 8 mintuti di recupero. Al 49' Santoro, da posizione defilata, solo davanti a Santoro, incrocia il tiro, ma il cuoio finisce sul fondo. All'ultimo minuto di recuoero, Cervellera, da ultimo uomo, atterra un avversario lanciato verso la porta. Il direttore di gara lo espelle. Non avendo più cambi a disposizione, il Brindisi è costretto a schierare fra i pali Esposito, che nulla può sul calcio di punizione di precisione millimetrica calciato da Montinaro. La partita finisce qui. 

Tabellino

Brindisi – Bitonto 1-3
Brindisi Fc (4-3-3): Cervellera, Falivene, Capuozzo A., Spinelli (Esposito dal 17’ st), Alfano, Vignes (Sterpone dal 30’ st), Gaeta, De Luca (Di Giulio dal 40’ st), Badje, Garofalo (Rekik dal 12’ st), Serafino (Pisanello dal 23’ st). A disposizione: Giappone, Di Pasquale, Capuozzo E., Rekik, Sterpone, Esposito, Pisanello, Di Giulio, Armenia. All. Chianese
Bitonto (4-3-3): Carotenuto, Colella S., Petta (Colella D. dal 15’ st), Lanzolla, Biason, D’Anna (D’Ancora dal 28’ st), Radicchio, Lattanzio (Montinaro dal 43’ st), Guadalupi (Santoro dal 15’ st), Palumbo, Manzo. A disposizione: Lonoce, Colella, D’Ancora, Taurino, Mariani, Montinaro, Colaci, Santoro, Rimoli. All. De Luca
Arbitro: Matteo Frosi della sezione di Treviglio, coadiuvato dagli assistenti di linea Davide Fedele della sezione di Lecce e Cosimo Schirinzi della sezione di Casarano
Marcatori: Badje (Br) al 3’ pt; Guadalupi (Bit) al 12’ pt; D’Anna (Bit) al 27’ st; Montinaro (Bit) al 48' st
Note: circa 400 spettatori sugli spalti dello stadio Fanuzzi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio, Serie D: Brindisi con personalità, ma al Fanuzzi passa il Bitonto (1-3)

BrindisiReport è in caricamento