rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Calcio

Brindisi: contro il San Giorgio arriva il primo punto (0-0), rimpianti per le occasioni sprecate

Primi segni di vita per i biancazzurri dopo la serie di sei sconfitte su sei partite. Al tempo scaduto traversa di Galdean. Il nuovo mister Di Costanzo in tribuna

BRINDISI – Dopo la serie orribile di sei sconfitte in sei partite, con 14 gol subiti e appena tre realizzati, arriva finalmente il primo punto per il Brindisi Fc, nel campionato di Serie D. Questa la piccola consolazione regalata dal pari (0-0) raccolto oggi (mercoledì 20 ottobre), nel turno infrasettimanale della settima giornata, contro il modesto San Giorgio, squadra che aveva raccolto appena 3 punti nelle prime 6 giornate, con 4 reti all'attivo. Si trattava insomma di uno scontro salvezza in piena regola per i biancazzurri, che hanno chiuso la partita con il rammarico di una traversa colpita da Galdean a tempo scaduto, su calcio di punizione, con la palla che rimbalza sulla linea (o forse oltre, difficile stabilirlo). 

La nota positiva è che finalmente si è visto un po' di calcio giocato sull'erba del Fanuzzi. I padroni di casa sono stati diretti dal tecnico della juniores, Cosimo Semeraro. In tribuna, mescolati a circa 150 spettatori, hanno assistito alla contesa il nuovo allenatore, Nello Di Costanzo, chiamato al posto dell'esonerato Chianese, e il nuovo direttore sportivo (in realtà un ritorno) Nicola Dionisio, arrivato al posto del dimissionario Visone. Il Brindisi avrebbe meritato di portare a casa l'intera posta in palio, per la mole di occasioni (almeno 4 nitide) create nel primo tempo e l'opportunità finale avuta con Galdean, al cospetto di un avversario che non ha costruito particamente nulla. Ma l'appuntamento con la vittoria viene ancora rimandato.

Chissà se il digiuno si interromperà domenica prossima, sul terreno del Nola. Le premesse per una svolta dopo il disastroso avvio ci sono tutte. E' evidente il cambio di passo impresso infatti dagli esperti Galdean e Zappacosta a centrocampo, sebbene i due siano ancora in ritardo di condizione. Discreta anche la prestazione dell'attaccante croato Kordic. Nei prossimi giorni potrebbero arrivare ulteriori innesti, per rinforzare un organico che ha ancora qualche lacuna. 

Primo tempo

Il Brindisi si schiera con un 3-5-2. In porta torna Cervellera. La difesa a tre è composta da Esposito, Spinelli e Alfano. Le redini del centrocampo in mano a Galdean, con Merito e Zappacosta mezz’ali. Sugli esterni, De Luca a sinistra e Falivene a sinistra. In attacco, Kordic e Gaeta.  Al 5’, primo brivido per il Brindisi con un calcio piazzato di Mancini, che dal limite dell’area manca di poco l’incrocio dei pali. Al 22’, innocuo il primo tiro in porta del Brindisi, con De Luca. Al 36’, ottima conclusione di Zappacosta, che al 36’, con una staffilata, costringe il portiere Barbato a una difficile deviazione sul fondo. Al 38’ altra ghiotta occasione per il Brindisi con Kordic, che di testa non inquadra di un soffio la porta. Al 42’, incredibile doppia chance per il Brindisi, prima con Galdean, che da ottima posizione calcia forte addosso a Barbato, poi con Merito, che sulla ribattuta sbaglia il tap in, calciando sempre addosso all’estremo difensore. Il primo tempo non regala altre emozioni. 

Secondo tempo

Secondo tempo monotono fino al 13’, quando Esposito si fa soffiare il pallone da Raiola, che dal limite calcia verso il secondo palo, mancando di poco il bersaglio. Succede poco altro fino al 28’, quando il San Giorgio si riaffaccia pericolosamente dalle parti di Cervellera, con un batti e ribatti in area che si conclude con una rimessa dal fondo. Proprio allo scadere di cinque minuti di recupero arriva l'occasione più clamorosa per il Brindisi, che va vicinissimo alla vittoria con un calcio di punizione di Galdean che si stampa sulla traversa. Al 50' si accende una mischia davanti alla panchina del Brindisi. Nel parapiglia viene espulso Badje, entrato in campo circa un quarto d'ora prima, per una spinta su un avversario. 

Tabellino

Brindisi Fc – San Giorgio 0-0
Brindisi Fc (3-5-2): Cervellera, Esposito, Spinelli (Rekik dal 1’ st), Alfano, De Luca (Badje dal 39’ st), Falivene, Zappacosta (Falzetta dal 24’ st), Galdean, Merito, Kordic (Serafino dal 43' st), Gaeta (Garofalo dal 30’ st). A disp. Manca, Badje, Rekik, Romito, Serafino, Vignes, Falzetta, Garofalo, Arrmenia. All. Cosimo Semeraro
San Giorgio (4-3-1-2): Barbato, Greco Tribuno dal 19’ st), Ruggiero, Cassese, Bonfini, Autieri, Navas, Jammeh, Zecchinato (Raiola dal 12’ st), Mancini, Varela. A disp. Cefariello, Tribuno, Piccolo, Petrucci, DI Pietro, Albano, Strazzullo, Raiola, Improta. All. Romaniello
Arbitro: Zambetti della sezione di Lovere, coadiuvato dagli assistenti di linea Nicolo della sezione di Milano e Giuseppe della sezione di Saronno
Note: Circa 150 spettatori allo stadio Fanuzzi; espulso Badje (Br) al 50' st

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi: contro il San Giorgio arriva il primo punto (0-0), rimpianti per le occasioni sprecate

BrindisiReport è in caricamento