menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coppa Puglia, Cedas: pareggio pirotecnico contro il Memory Campi

Finisce 4-4 la sfida d'andata dei sedicesimi di finale di Coppa Puglia. Buona l'esordio del 16enne giudice. Match di ritorno il prossimo 13 dicembre, a Campi

BRINDISI - Pari pirotecnico per la Cedas Avio Brindisi nell’andata dei sedicesimi di finale della Coppa Puglia. Alla giovanissima rosa brindisina da segnalare l’esordio del sedicenne Federico Giudice (foto a destra) che ha dato il suo contributo alla squadra confermando la linea verde della società adriatica. Quattro a quattro il punteggio finale con il Memory Campi che oltre i quattro minuti di recupero ha trovato la rete del pareggio. Passano solo due minuti e la Cedas trova il vantaggio con Lopez che servito da Suti deve solo depositare in rete.

Il Campi prova una reazione e trova il pareggio con Margheriti che mette al centro la sfera sorprendendo Russo in uscita. I padroni di Federico Giudice-2casa reagiscono e trovano il vantaggio sempre con Lopez che si inserisce centralmente e anticipa Miccoli nell’uscita. Alla mezzora prova a pareggiare nuovamente i conti il Campi con Caraccio che questa volta trova la pronta respinta del numero uno brindisino. Finale di primo tempo tutto dei padroni di casa che sfiorano la terza marcatura prima con un colpo di testa ravvicinato di Mevoli e poco dopo con Mangione che entrato in area dalla sinistra colpisce l’esterno della rete calciando da posizione particolarmente defilata.

La rete però è solo rinviata ed arriva al 40’ ancora con Lopez che servito da Corvetto realizza la terza marcatura personale di giornata. La ripresa si apre con un generoso calcio di rigore che Caraccio calcia sul palo con Russo che copre comunque l’angolo. La Cedas potrebbe chiudere i conti al 13’ con Manta che appoggia per Mangione che da buona posizione manda alto sulla traversa. Tre minuti dopo ci prova anche Manta che di testa manda la sfera nell’angolino basso salvata miracolosamente da Ligato.

Il Campi non si arrende e riapre le sorti dell’incontro nuovamente con Margheriti su calcio di punizione. Gli ospiti insistono ed al 38’ trovano il pareggio su calcio di rigore realizzato da Caraccio. Le emozioni non sono finite ed in pieno recupero la Cedas trova il nuovo vantaggio con il solito Lopez che trova la deviazione vincente. Il direttore di gara prolunga il recupero e il Campi con un disperato tiro dalla distanza di Cessay per il definitivo quattro a quattro con il discorso qualificazione rinviato al match di ritorno in programma al 13 dicembre.

Tabellino

CEDAS AVIO BRINDISI – MEMORY CAMPI 4 – 4  

Cedas: Russo, Manisco D., Mevoli (Giudice), Lepera, Rollo (Manisco M.), Perrino, Martines (Manta), Maggio, Lopez, Suti (Corvetto), Mangione. A disp.: Rizzello, Zullino, Palma, Pisani, Simeone. All. Marangio

Campi: Miccoli (Ligato), Naccarato (Errico), De Marco, Godwin (Miccoli), De Simei, Tommasi, Caraccio, Romano, Margheriti (Baldassarre), Maci, Politi (Cessay). A disp.: Calabrese, Castrignanò, Innocente, Yariou. All.: Maci

Marcatori: 2’, 23’ 40’ e 93’ Lopez, 13’ e 68’ Margheriti, 83’ Caraccio (r), 95’ Cessay

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Emergenza Covid-19

    Covid, Puglia: pressione ancora alta sugli ospedali, altri 39 decessi

  • Attualità

    Donne e politica: "Un mondo ancora pieno di pregiudizi"

  • Sport

    Palaeventi: Comune di Brindisi - New Arena all’atto finale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BrindisiReport è in caricamento