Masseriola: 900mila euro per il recupero della malandata pista d'atletica

Il Comune stanzia 150mila euro. Il resto del finanziamento verrà candidato al bando Sport e Periferie 2020

BRINDISI – Nuovo tentativo del Comune di Brindisi di riportare ai fasti di un tempo il campo scuola Montanile, in contrada Masseriola. La rigenerazione della pista d’atletica e delle strutture annesse potrebbe passare attraverso un finanziamento da 900 mila euro. La fetta più grossa, pari a 700mila euro, l’amministrazione comunale conta di acquisirla attraverso il “Fondo Sport e Periferie 2020”. La residua quota di 200mila euro verrà attinta da risorse comunali. A tal proposito il dirigente del settore Lavori e Opere Pubbliche, Fabio Lacinio, ha adottato una determina che prevede uno stanziamento da 150mila euro nell’ambito del piano triennale di opere pubbliche 2019-2012, che verrà approvato contestualmente al bilancio di previsione 2020. Intanto, entro la fine della settimana, il progetto esecutivo di restyling dovrebbe approdare in giunta. (In basso, l'assessore allo Sport, Oreste Pinto)

Oreste Pinto-6

Di lì a breve verrà candidato al bando “Sport e periferie”, la cui scadenza dei termini è prevista per il 30 ottobre. Gli interventi saranno focalizzati soprattutto sulla pista d’atletica, che, a oltre 40 anni dalla sua realizzazione, “necessita di una serie di interventi per il ripristino delle condizioni ottimali della struttura, al fine di renderla idonea per l’utilizzo e conforme ai requisiti previsti per l’omologazione del campo, da parte della Federazione italiana d’atletica leggera (Fidal), per svolgere attività agonistiche a livello locale, con la possibilità di ottenere, con interventi suppletivi in un prossimo futuro, l’omologazione per lo svolgimento di attività agonistiche a livello nazionale ed internazionale”. “Confidiamo – dichiara a BrindisiReport l’assessore comunale allo Sport, Oreste Pinto – che questa sia la volta buona per recuperare un fiore all’occhiello dell’impiantistica sportiva che da troppo tempo versa in stato di degrado”. 

Sempre a proposito di impiantistica sportiva, nei prossimi giorni dovrebbe sbloccarsi la procedura per l’affidamento della gestione gratuita dell’impianto sportivo ex Acsi, per la quale si sono fatte avanti tre società, a seguito della sostituzione del presidente della commissione di gara, l’ingegnere Gaetano Padula, trasferitosi presso l’amministrazione comunale di Oria. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lutto nel cinema: si è spenta la regista brindisina Valentina Pedicini

  • Al mercato senza mascherina, "Il Dpcm non è legge": multata

  • Incendio durante il rifornimento: in fiamme il distributore Ip di Sant'Elia

  • Non torna a casa: trovato senza vita in auto in aperta campagna

  • Positivi e tamponi nel Brindisino: i dati nei Comuni. Trend in crescita

  • Banda delle spaccate scatenata: doppio raid in centro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento