Happy Casa: in Champions arrriva il riscatto, qualificazione a un passo

La New Basket batte i belgi dell'Oostende (93-81) e mantiene il primato del girone con una super prestazione di Harrison, autore di 33 punti

BRINDISI – La Happy Casa Brindisi batte i belgi dell'Oostende (93-81) e mette in cassaforte la qualificazione alla seconda fase della Champions League, riscattando la batosta casalinga rimediata domenica scorsa contro Pesaro. Brindisi è stata sembre davanti, ma solo nell'ultimo quarto ha dato lo scatto decisivo, spezzando definitivamente la resistenza della squadra allenata da Gjergja. Una grande risposta è stata fornita da Harrison, che dopo la bruttissima prestazione contro la Vuelle ha sfoderato una prova da 35 punti, tornando sui suoi standard abituali. E' stato lui il protagonista di una serata che conferma la New Basket al comando del girone, a pari punti con gli spagnoli del Burgos. La qualificazione, con due gare ancora da disputare, ormai è a un passo. 

Primo quarto

Il primo quarto è all’insegna dell’equilibrio. La Happy Casa dà subito importanti segnali di vitalità, che segnano un’inversione di tendenza rispetto al pessimo approccio alla partita avuto domenica scorsa contro Pesaro. All’8’, la Happy Casa, con un Harrison già a referto con 13 punti (saranno 16 alla fine del parziale), è avanti di 6 (17-12). Alla fine del periodo, la New Basket è avanti di 4 (20-24). 

Secondo quarto

Brindisi mantiene l’inerzia anche in avvio del secondo periodo, andando sul + 8 (28-20 al 12’). Ma Oostende si risolleva, aumenta i ritmi offensivi e al 13’ torna a due sole lunghezze dalla Happy Casa (30-28). La New Basket tenta di allungare, ma i belgi continuano a tallonarla (41-40 al 18’). Le percentuali realizzative di Harrison si abbassano. All’intervallo lungo, la Happy Casa è avanti di 4 (48-44). 

Terzo quarto

Oostende lotta con tenacia su ogni pallone. Brindisi soffre le prestazioni opache di Perkins, Thompson e Willis, che nel terzo periodo è già gravato da quattro falli. Al 25’ la squadra di coach Gjergja riaggancia la New Basket (54-54). Ma la Stella del Sud continua ad avere in mano le redini della partita e al 28’ ha un margine di sei punti (64-58). Lo stesso distacco si conferma alla fine del quarto (66-60). 

Ultimo quarto

L’Oostende comincia a dare i primi segnali di cedimento. Brindisi ne approfitta, toccando, al 32, il massimo vantaggio di 13 punti. I belgi accusano il colpo. Il gap aumenta (78-62 al 33’). La partita, di fatto, non ha più storia. Già da domani la Happy Casa preparerà la trasferta in programma domenica prossima (27 dicembre) in casa della Vanoli Cremona. Il prossimo imopegno europeo, invece, è in calendario io 13 gennaio 2021, in casa del Darussafaka Tefken. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Auto si ribalta sulla provinciale: deceduto conducente

  • Nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo. La Puglia tornerà arancione

  • Muore a 19 anni dopo forti emicranie: indagati due medici del Perrino

  • Violento impatto fra auto e moto in città: un giovane in ospedale

  • Covid, "furbetti del vaccino": ispezione dei Nas al Perrino

  • Neve in Puglia: risveglio imbiancato anche nel Brindisino

Torna su
BrindisiReport è in caricamento