rotate-mobile
Sport

Ostuni e Fasano ko, il Francavilla vince ma il presidente è dimissionario

BRINDISI – Il Francavilla Calcio vince e fa un grosso balza in avanti in classifica. Ma non ha il tempo di gioire che si trova a dover affrontare la grana del presidente Mino Distante: “Nessuno ci aiuta e io mi dimetto”. L’Ostuni, invece, colleziona l’ennesima sconfitta e ora si trova relegato da solo in ultima posizione ad un solo punto. Tempi cupi anche per il Fasano che continua a collezionare sconfitta e a scivolare in basso.

BRINDISI - Il Francavilla Calcio vince e fa un grosso balza in avanti in classifica. Ma non ha il tempo di gioire che si trova a dover affrontare la grana del presidente Mino Distante: "Nessuno ci aiuta e io mi dimetto". L'Ostuni, invece, colleziona l'ennesima sconfitta e ora si trova relegato da solo in ultima posizione ad un solo punto. Tempi cupi anche per il Fasano che continua a collezionare sconfitta e a scivolare in basso.

Francavilla Calcio - Lo scontro con l'Angri, diretta concorrente alla salvezza, se lo aggiudica il Francavilla con un rigore realizzato al 45' del secondo tempo da Piovan. Ma non c'è nemmeno il tempo di gioire. Il presidente Mino Distante spegne ogni entusiasmo: "Da questo momento sono dimissionario e se non arriveranno supporti economici dall'1 gennaio lascerò liberi tutti i giocatori". Storie ormai ricorrenti nel calcio. La gente però una domanda se la pone: ma se non si era in grado di andare avanti perché chiedere il ripescaggio in un campionato ancora più costoso rispetto all'Eccellenza?

Il Francavilla Calcio lo scorso anno, sempre per problemi di budget (Mino Distante, senza sponsor, dovette fare i salti mortali per quadrare i bilanci), retrocesse in Eccellenza, che è il campionato regionale dilettanti. Il presidente annunciò il proprio disimpegno, ma poi ci ripensò e propose domanda di ripescaggio in serie D che è il campionato nazionale dilettanti. Distante si rivolse all'Amministrazione comunale ma il sindaco Della Corte gli rispose che non era nelle possibilità del Comune aiutare la squadra di calcio finanziariamente. "L'Amministrazione comunale - ha detto Distante nel dopo gara - mi ha ribadito che non può aiutarmi economicamente". Ma non c'è stato nessun altro imprenditore che si è fatto avanti. E allora si chiude baracca.

Ma torniamo alla gara di ieri. Con la vittoria sull'Angri il Francavilla si è portato a sette punti e nella prossima giornata di campionato potrebbe incrementare il bottino approfittando del secondo turno interno consecutivo. Giocherà in casa contro la formazione del Fortis Trani.

Ostuni Calcio - L'Ostuni continua a collezionare sconfitte, ma l'allenatore Vergari è ottimista. "La squadra sta crescendo - dice - e presto arriveranno i risultati. Contro il Sant'Antonio non abbiamo demeritato. E se non fosse stato per quel gol a freddo (dopo 11 secondi dal fischio d'inizio, giusto il tempo di metter la palla in gioco; n.d.r.) la gara avrebbe potuto assumere un aspetto molto diverso".

In effetti le due squadre si sono equivalse ed ha ragione Vergari nell'affermare che "è un campionato molto livellato e bastano due vittorie consecutive per cambiare completamente aspetto alla classifica". L'allenatore dell'Ostuni, espulso al 40' del primo tempo per proteste, è soddisfatto dei suoi ragazzi. Il futuro non lo vede assolutamente nero. Anzi, con l'arrivo di un centrocampista di buona caratura (è atteso da un giorno all'altro) la squadra dovrebbe salire di qualità. "Non ci scordiamo - precisa Vergari - che abbiamo iniziato il campionato senza preparazione. Contro il Sant'Antonio abbiamo dimostrato che la forma la stiamo recuperando e presto le cose volgeranno al meglio".

Prossimo appuntamento con la squadra della Fortis Murgia. Si gioca in casa ed è l'occasione buona per cercare di prendere qualche punto in modo da avvicinare l'Angri che ospita la Virtus Casarano e la Battipagliese (entrambe a quattro punti) che va a giocare ad Ischia dove non sarà certamente facile fare punti.

Fasano - La squadra di Alessandro Longo non riesce proprio a vincere. Gioca abbastanza bene, crea opportunità ma non le trasforma in gol. E poi subisce i gol degli avversari che portano a casa i tre punti. Con il San Paolo Bari è accaduto esattamente questo. Tante opportunità non sfruttate sull'1-1 e poi il gol in contropiede dei padroni di casa che "regala" al Fasano la terza sconfitta stagionale e lo scivolamento sempre più giù in una classifica che ora comincia a farsi preoccupante. Certo, siamo ancora ad otto gare disputate, il campionato è lungo e c'è tutto il tempo per rimettersi in carreggiata. Prossimo appuntamento, al Vito Curlo, con il Vieste. Non sarà facile, il Viete è una delle squadre migliori del girone H. ma bisogna provarci. Una vittoria sarà salutare sotto tutti gli aspetti.

I risultati della serie D

Arzanese - Grottaglie 4-0

Battipagliese - Pisticci 0-2

Capriatese - Boville 2-0

Fortis Murgia - Ischia 0-1

Fortis Trani - Nardò 1-1

Francavilla Calcio - Angri 1-0

Francavilla S. - Gaeta 1-1

S. Antonio - Ostuni 1-0

Casarano - Pomigliano 1-0

La classifica

Arzanese 16

Gaeta 13

Casarano 13

Boville 12

Pomigliano 11

F. Trani 10

F. Murgia 9

Ischia 9

Nardò 9

Francavilla S. 8

Pisticci 7

Francavilla C. 7

S. Antonio A. 7

Capriatese 6

Grottaglie 6

Battipagliese 4

Angri 4

Ostuni 1

I risultati dell'Interregionale

Bisceglie - Manduria 3-0

Cerignola - Locorotondo 2-1

Copertino - Racale 1-1

Liberty - Tricase 1-0

Martina - Castellana 2-0

Maruggio - Manfredonia 1-0

San Paolo - Fasano 2-1

Sogliano - Terlizzi 0-2

Vieste - Lucera 4-0

La classifica

Martina 18

Copertino 16

Vieste 15

Cerignola 15

Sogliano 14

Bisceglie 13

Racale 13

Tricase 12

Locorotondo 12

Liberty 12

Maruggio 11

San Paolo 10

Fasano 9

Terlizzi 7

Manduria 6

Castellana 6

Lucera 2

Manfredonia 1

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ostuni e Fasano ko, il Francavilla vince ma il presidente è dimissionario

BrindisiReport è in caricamento