Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cetacei avvistati al largo di Punta Penne: lo stupore di un pescatore

L'incontro con quelli che sembrerebbero due esemplari di balenottere comuni all'alba di oggi (7 ottobre) a due miglia dalla costa

 

Durante una battuta di pesca, il sorprendente avvistamento. Sembrerebbero dei cetacei i due esemplari in cui si sono imbattuti due pescatori brindisini che hanno preso il mare all’alba di oggi (mercoledì 7 ottobre). L’incontro è avvenuto a circa due miglia al largo di Punta Penne, sul litorale a nord di Brindisi, dove il fondale tocca una profondità di circa 100 metri.

Nel video, il pescatore parla, con stupore, di balena. Difficile sbilanciarsi. A giudicare dalla pinna nera che spunta dall’acqua, su un dorso nero, sembrerebbe trattarsi di una balenottera comune, “l’unico rappresentante dei misticeti – si legge su Centroricercacetacei.org - presente nel nostro mare”. “Fortunatamente i suoi avvistamenti - spiega il Centro Ricerca cetacei - sono abbastanza comuni, grazie alle grandi migrazioni e le grandi dimensioni che la rendono facile da avvistare. Durante l’immersione si distingue dal Capodoglio perché non porta la coda fuori dall’acqua”.
 

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento