Mercoledì, 29 Settembre 2021

Pasqua e Pasquetta in zona rossa: i controlli della polizia a Brindisi

Stretta contro le violazioni delle misure anti contagio. Posti di controllo allestiti dalle Volanti nel capoluogo

Si intensificano i controlli della forze dell’ordine nel week end di Pasqua, seguito dalla festività di Pasquetta. Fin da stamani (sabato 3 aprile) la polizia, con l’ausilio anche di un elicottero, ha iniziato a presidiare i parchi cittadini e le strade più trafficate del capoluogo. Posti di controllo sono stati allestiti in via Tor Pisana, al rondò della strada statale 7 per Taranto (il cosiddetto incrocio della morte) e in altri punti nevralgici della viabilità urbana. I controlli proseguiranno senza sosta fino alla giornata di lunedì. 

Doveroso ricordare che per il 3, 4 e 5 aprile, come previsto dal Dpcm anti Covid, l’intero territorio nazionale è assoggettato alle restrizioni vigenti nell’ambito della zona rossa. Non si può quindi sconfinare dal Comune di residenza e si può uscire da casa solo per motivi di lavoro, salute o necessità. Alle ore 22 scatta il coprifuoco. In Puglia, in virtù di un’ordinanza ancor più restrittiva emessa dal governatore Michele Emiliano, non si possono raggiungere le seconde case situate al di fuori del Comune di residenza. 

Controlli polizia brindisi giardinetti

Resta il coprifuoco dalle 22 alle 4

Una delle principali conferme riguarda il coprifuoco, che resta invariato in tutte le regioni. Il coprifuoco resterà invariato tra le 22 e le 5, salvo motivi di lavoro, di salute o urgenze, da giustificare con l'autocertificazione.

Le visite a parenti ed amici

Inoltre, secondo quanto viene ricordato sempre sul sito del Governo, in merito alle restrizioni previste per la zona rossa, "nei giorni 3, 4 e 5 aprile 2021 sarà consentito una sola volta al giorno, spostarsi verso un'altra abitazione privata abitata della stessa Regione, tra le ore 5.00 e le 22.00, a un massimo di due persone, oltre a quelle già conviventi nell'abitazione di destinazione. La persona o le due persone che si spostano potranno comunque portare con sé i figli minori di 14 anni (o altri minori di 14 anni sui quali le stesse persone esercitino la potestà genitoriale) e le persone disabili o non autosufficienti che convivono con loro".

Controlli polizia brindisi incrocio della morte

Le regole per il pranzo di Pasqua 

Si chiede, con raccomandazioni, di non accogliere persone non conviventi. Le visite di parenti e amici, in ogni caso, dovrebbero essere caratterizzate dal rispetto delle norme di distanziamento anche a tavola.

Pasqua, a messa con l'autocertificazione

A messa con l’autocertificazione e in una chiesa vicino a casa. Per il resto le regole sono sempre quelle che impongono l’ingresso dei fedeli in numero contingentato, l’obbligo di mascherina e la distanza di sicurezza.
Niente scambio della pace ma un inchino guardandosi negli occhi. Per i riti di Pasqua, la Cei ha invitato i fedeli a partecipare alla celebrazione in presenza nel rispetto rigoroso delle norme anti contagio. Lo streaming consigliato agli anziani e alle persone più a rischio.

Controlli polizia brindisi giardinetti 2

Seconde case: le regole per gli spostamenti

In Puglia il governatore Emiliano ha adottato misure più restrittive rispetto al Dpcm, per quanto riguarda gli spostamenti verso le seconde case. A livello nazionale può recarsi nella seconda casa solo il nucleo convivente e soltanto se l'abitazione di destinazione è vuota. Non si può andare nella seconda casa con amici e parenti. In Puglia, invece, fino al 6 aprile, sono vietati gli spostamenti dal Comune di residenza, domicilio o abitazione verso altri comuni per raggiungere le 'seconde case', "salvo che per comprovati motivi di necessità o urgenza"; e sono vietati gli ingressi e gli spostamenti in Puglia delle persone non residenti, per raggiungere le seconde case in ambito regionale, "salvo che per comprovati motivi di necessità o urgenza".

Si parla di

Video popolari

Pasqua e Pasquetta in zona rossa: i controlli della polizia a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento