Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Incendio in una delle torri del nastro trasportatore del carbone

 

BRINDISI - Vigili del Fuoco del comando provinciale di Brindisi e tecnici del servizio antincendio della centrale termoelettrica Enel di Cerano, sono intervenuti questa mattina per spegnere le fiamme sviluppatesi in una delle torri del nastro trasportatore del carbone, la struttura che trasporta il combustibile fossile dal terminal di Costa Morena sino alla stessa centerale, con un percorso di circa 13 chilometri nelle campagne a sud di Brindisi. Sembra, come altre volte, che l'incendio sia dovuto ad un processo di autocombustione. Il nastro trasportatore è in gran parte semi interrato in una trincea dove si trovano anche i tubi per l'alimentazione di emergenza a gasolio dei gruppi termoelettrici, e una carrabile per i camion, sempre per il trasporto del carbone. Il nastro passa anche attraverso alcune torri dove si trovano le macchine per lo scorrimento.

incendio torre nastro cerano-2

In proposito, in tarda mattinata Enel ha inviato il seguente comunicato sull'accaduto: "In riferimento al principio d’incendio verificatosi questa mattina alle ore 07.30 in una delle torri della centrale Federico II di Cerano, Enel Produzione informa che i sistemi di rilevazione antincendio e le squadre di emergenza dell’azienda sono prontamente intervenuti per riportare la situazione sotto controllo e che l’episodio non ha compromesso l’esercizio dell’impianto, regolarmente in funzione. Enel Produzione precisa, inoltre, che non vi sono state conseguenze per i lavoratori, che al momento del principio di incendio il nastro trasportatore era fermo e che non sono stati rilevati ulteriori focolai. Sono attualmente in corso le verifiche atte a determinare le cause dell’innesco".

Notizia aggiornata alle 12.55 del 20 marzo 2019

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento