rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022

Concita De Gregorio: "Perché Brindisi è una città magnifica, ma sottovalutata"

La giornalista e scrittrice, protagonista ieri sera al teatro Verdi dell’appuntamento “Da Brindisi è tutto”, racconta le sue impressioni sulla città

La giornalista Concita De Gregorio è stata protagonista nella serata di ieri (martedì 30 novembre), presso il teatro Verdi di Brindisi, dell’appuntamento “Da Brindisi è tutto”. La scrittrice ha trascorso una intera giornata in giro per la città, per visitarla (fra le tappe, la chiesa di Santa Maria del Casale, il tempio di San Giovanni al Sepolcro e la biblioteca arcivescovile De Leo), osservarla, conoscerla. Poi la sera, in teatro, ha raccontato la sua esperienza al pubblico brindisino, nel corso di una intervista con la collega Pamela Spinelli. La scorsa settimana iniziativa analoga aveva coinvolto l’attore Sebastiano Somma.

Stamattina la De Gregorio ha incontrato la stampa locale, parlando delle impressioni che le sono state trasmesse da questo tour. La giornalista ha descritto Brindisi come una città “magnifica”, ma con vari nodi da sciogliere. Ha rimarcato come una generazione di esponenti politici di spicco a livello nazionale sia scomparsa senza lasciare eredi. Ha fatto un cenno alla disavventure giudiziarie che si sono succedute nel corso degli ultimi decenni, dando idea “di poca lungimiranza. C’è poi una questione industriale di cui “non parla mai nessuno”, a differenza di quanto avviene invece a Taranto, con l’ex Ilva. E la giornalista avanza il dubbio che forse a una parte della popolazione vada bene di mantenere lo status quo. 

Video popolari

Concita De Gregorio: "Perché Brindisi è una città magnifica, ma sottovalutata"

BrindisiReport è in caricamento