"Contro la violenza di genere e contro i femminicidi": corteo in città

Contro la violenza di genere, contro i femminicidi e contro il decreto Pillon. Anche a Brindisi è stato un 8 Marzo di protesta quello del movimento "Non una di meno", che in collaborazione con Io Donna e la Collettiva transfemminista ha dato vita a un corteo partito intorno alle ore 18 da via Palmiro Togliatti. 

Le manifestanti hanno esposto delle sagome femminili “per evocare la presenza delle 106 donne uccise  dalla violenza maschile nel 2018”. Le sagome sono state esposte anche davanti ad alcuni negozi, grazie alla collaborazione degli esercenti disponibili". La manifestazione gode del patrocinio del Comune di Brindisi.

“In Italia una donna su tre tra i 16 e i 70 anni è stata vittima della violenza di un uomo, quasi 7 milioni hanno subito violenza fisica e sessuale; a commettere le violenze più gravi sono stati partner o ex partner, responsabili anche del 62% degli stupri; 420 mila donne hanno subito molestie e ricatti sessuali sul posto di lavoro; ogni tre giorni una donna viene uccisa dal marito, da un fidanzato o da un ex”, ricorda Non una di meno.

Video popolari

"Contro la violenza di genere e contro i femminicidi": corteo in città

BrindisiReport è in caricamento