rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024

L'ultimo viaggio dell'ultras "Puppulino": il feretro sotto la Curva Sud, fra cori e vessilli biancazzurri

Nello stadio Fanuzzi la commemorazione di Antonio Sembiante, noto tifoso del Brindisi calcio morto a soli 45 anni a causa di un malore improvviso

“Il più grosso degli Ultras, Ciao Puppulino” recita lo striscione affisso sulla curva dello stadio F. Fanuzzi di Brindisi, in ricordo di Antonio Sembiante, che si è spento lo scorso 16 febbraio, in tarda serata, a soli 45 anni, a causa di un malore improvviso. 

Puppulino, al secolo Antonio Sembiante, lascia un vuoto incolmabile nella vita di tante persone. Un gigante amato da tutti quelli che incrociavano la sua strada. Antonio era un uomo enorme, non solo per la sua stazza ma anche per il suo cuore. Dotato di una personalità coinvolgente e straripante. Puppulino era carismatico e l’ha dimostrato fino alla fine riuscendo a raccogliere attorno a se i suoi familiari, gli Ultras del Brindisi Calcio, ma anche le tantissime persone che lo avevano conosciuto e amato.

Antonio Sembiante ha avuto un passato pieno di difficoltà. Una vita troppo spesso ingiusta, ma lui da buon gigante l’ha sempre affrontata con coraggio e ironia. Puppulino era un gigante che trasmetteva affetto e calore, quello stesso calore che oggi gli utras, i suoi familiari e tantissime persone che lo conoscevano, gli hanno restituito presso lo stadio Fanuzzi di Brindsi, manifestando in suo onore e salutandolo presso la parrocchia di Santo Spirito, nel quartiere Sant’Angelo, dove si sono svolti i funerali.

Per tutti era Puppulino, un soprannome dato da un suo cugino, per un errore di pronuncia che Antonio commise in tenera età, ma lui quel soprannome lo fece suo per tutta la vita, fino a renderlo popolare. Amava la compagnia e la socialità e chi aveva l’opportunità di passare del tempo con lui, si sentiva accolto a tal punto da considerarlo un fratello, come da tanti è stato ricordato. Puppulino il gigante che riusciva a entrare anche in cuori troppo duri e troppo piccoli. 

Video popolari

L'ultimo viaggio dell'ultras "Puppulino": il feretro sotto la Curva Sud, fra cori e vessilli biancazzurri

BrindisiReport è in caricamento