Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riciclarte: i super-eroi della differenziata a Palazzo Nervegna

 

Ha fatto registrare un grande successo di partecipazione l’iniziativa “Riciclarte – fare la differenza con la differenziata”. Si tratta di un progetto di educazione ambientale, promosso dalla società Ecotecnica e dall'amministrazione comunale di Brindisi, rivolto alle scuole primarie e secondarie del capoluogo.

Le opere realizzate dai bambini brindisini (consistono in “supereroi” realizzati con materiale di riciclo) resteranno esposte nelle sale di Palazzo Nervegna fino al 19 gennaio ed i visitatori potranno votare le più belle. Dopo di che si svolgerà una cerimonia di premiazione alla presenza del commissario prefettizio Santi Giuffrè e dei rappresentanti di Ecotecnica.

L’obiettivo del progetto era quello di far conoscere i metodi della raccolta differenziata nella nostra città, di far conoscere materiali e oggetti da riciclare e riusare, di far scoprire il significato delle quattro “R” (Ridurre, Recuperare, Riusare, Riciclare) e di far scoprire il significato del riuso creativo.

“Siamo davvero contenti per l’entusiasmo con cui i bambini delle scuole di Brindisi hanno partecipato a questa iniziativa – afferma il direttore generale di Ecotecnica, dott. Federico Zilli – ed il merito va attribuito alle loro insegnanti per l’impegno con cui hanno seguito il progetto. Continueremo in questa direzione perché siamo convinti che proprio dai bambini debba partire una rinnovata attenzione dei cittadini verso la città. E un grazie particolare anche all’Amministrazione Comunale per la rinnovata fiducia nei nostri confronti”.

Al progetto hanno partecipato le scuole primarie degli Istituti comprensivi Centro 1, Commenda, Santa Chiara, Bozzano, Casale, Paradiso-Tuturano e Sant’Elia-Commenda e le scuole secondarie del comprensivo Paradiso-Tuturano.

Potrebbe Interessarti

Torna su
BrindisiReport è in caricamento