rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022

In bici da Roma a Brindisi, alla riscoperta della via Appia

Partiti da Roma lo scorso 18 aprile, sono arrivati intorno alle ore 18,30 di oggi (domenica 28 aprile) a Brindisi, i ciclisti dell’associazione Ruotalibera Roma, impegnati in un tour alla riscoperta dell’antico percorso della via Appia: un viaggio di 700 km attraverso monti e pianure, scoprendo vestigia romane e medioevali e paesini affascinanti e poco noti.

Il progetto Gran Via in Bici è stato realizzato dalla sezione romana della Fiab, la Federazione ambiente e  bicicletta. Le guide cicloturistiche Walter De Dominicis ed Enrico Caruso, insieme a Giorgio Tupone dell'associazione Folk Media per la promozione dei territori, hanno ricostruito il tracciato dell'Appia Antica. 

scalinata virgilio ciclistti-2

Il lavoro si ispira al cammino compiuto dallo scrittore/giornalista Paolo Rumiz che ha percorso la strada romana a piedi nel 2016.
Rumiz prima e i volontari di Fiab-Ruota libera hanno individuato un percorso il più possibile aderente a quello della consolare, utilizzando strade secondarie e sterrati. In qualche punto hanno ritrovato perfino pezzi di basolato romano originale. Lungo tutto il tragitto, hanno trovato ruderi romani di grande fascino (tombe, acquedotti, stadi, ville, templi), oltre a belle chiese medioevali.

Il cammino indicato da Rumiz non è segnato, ma è disponibile su internet (https://feltrinellieditore.it/news/2016/06/08/appia/ ). Sul sito della Feltrinelli sono condivise le mappe e le tracce gps. La Gran Via si può percorrere con trekking bike, mountain bike e gravel.

Video popolari

In bici da Roma a Brindisi, alla riscoperta della via Appia

BrindisiReport è in caricamento