Giro d'Italia: accessi contingentati al rettilineo. Ecco la viabilità alternativa

Tutto pronto per la tappa Matera-Brindisi in programma venerdì 9 ottobre. Aree di sosta in diverse zone della città collegate al percorso con bus navetta

BRINDISI – Chi vorrà godersi lo spettacolo dello sprint, dovrà raggiungere il rettilineo finale con congruo anticipo. Gli accessi all'ultimo chilometro della Brindisi-Matera saranno contingentati a partire da un varco che verrà realizzato in viale Aldo Moro. Il Giro d’Italia tornerà a Brindisi venerdì 9 ottobre, 48 anni dopo la cronometro a squadre Lecce-Brindisi del 20 maggio 1971. L’arrivo della settima tappa della Corsa Rosa, partita sabato 3 ottobre con la cronometro Monreale-Palermo, è previsto per le ore 16:15, nei pressi del tribunale. La macchina organizzativa messa in piedi dall’amministrazione comunale di Brindisi, in sinergia con il gruppo Rcs, organizzatore della gara ciclistica, è in pieno fermento. Ulteriori informazioni sono state fornite nel corso di una conferenza stampa presieduta stamattina (lunedì 5 ottobre) dal sindaco Riccardo Rossi, in presenza anche del comandante della Polizia Locale, Antonio Orefice, dell’assessore al Turismo e allo Sport, Oreste Pinto, e del direttore della Stp Brindisi, Marcello Muscogiuri. 

Conferenza Giro d'Italia 2-2

I divieti di transito e di sosta

Come noto ormai da settimane, per la giornata del 9 ottobre tutte le scuole di ogni ordine e grado del capoluogo resteranno chiuse. Si tratta di una misura dettata dalle importanti modifiche che verranno apportate alla viabilità, con l’istituzione di percorsi alternativi. Viale Aldo Moro e via Palmiro Togliatti, fino al ponte di via Caduti di via Fani, saranno interdetti al transito e alla circolazione in entrambi i sensi di marcia a partire dalle ore 18 dell’8 ottobre. Per circa 70 famiglie residenti in via Nardelli verrà predisposta una corsia della larghezza di 3,5 metri per raggiungere le proprie abitazioni provenendo da Sant’Elia e un’altra corsia della medesima larghezza, parallela al muro perimetrale del tribunale, per raggiungere dia Lanzellotti. In via Appia, via Tor Pisana e viale Commenda vigerà il divieto di sosta a partire dalle 8 di mattina del 9 ottobre. A partire da mezzogiorno verrà istituito anche il divieto di transito. In via Appia saranno garantiti due attraversamenti pedonali fra via Grazia Balsamo e via San Giovanni Bosco e più avanti all’altezza dell’intersezione con via schiavone. La strada statale 7 che collega Brindisi a Taranto verrà chiusa al transito a partire da mezzogiorno e fino al termine della tappa.

Percorsi alternativi Giro d'Italia 1-2

Il percorso alternativo 

Un percorso alternativo è stato individuati lungo il tragitto fra il rione Minnuta e la strada per Lo Spada, da cui si possono raggiungere l’ospedale Perrino e il centro commerciale Ipercoop. I cittadini sono caldamente invitati a raggiungere l’area dell’arrivo a bordo dei propri veicoli. Per questo verranno allestite delle aree di sosta nei pressi dello stadio Franco Fanuzzi, al parco Cillarese, in largo Poliziano (rione Paradiso), viale Arno e via Spalato. I parcheggi saranno collegati all'area in cui si svolgerà la gara attraverso dei bus navetta messi a disposizione dalla Stp. Le linee di trasporto pubblico solitamente in servizio fra via Appia, via Tor Pisana, viale Commenda, viale Aldo Moro e via Palmiro Togliatti (ossia le strade interessate dal passaggio della carovana rosa) verranno deviate verso altri quartieri, ad eccezione della 3 e della 5, che continueranno a seguire i soliti collegamenti. 

Percorsi alternativi Giro d'Italia-2

Accessi contingentati al rettilineo finale 

Va ricordato che i ciclisti, una volta attraversato il rondò della Strada statale 7 (il cosiddetto incrocio della morte), percorreranno via Appia fino alla fine. Poi svolta a destra verso via Tor Pisana e ulteriore svolta a destra verso viale Commenda fino all’innesto con via Tirolo, strada di collegamento con il rettilineo finale di viale Aldo Moro-via Palmiro Togliatti. La tappa, lunga 143 chilometri, completamente pianeggiante, si presta a una volata fra velocisti. Ma in quanti potranno assistere alle battute finali della gara? Va chiarito a tal proposito che gli ultimi 1.400 metri sono di esclusiva competenza di Rcs, che nel rispetto delle norme anti Covid dovrà contingentare gli accessi al rettilineo finale, delimitato da transenne, ai cui lati potranno sostare alcune migliaia di persone (non si conosce ancora il numero preciso). Per quanto riguarda il resto del tracciato, non sono previste limitazioni. 

Dispiegamento di forze

Il percorso verrà presidiato da 70 unità della Polizia Locale di Brindisi, inclusi dei rinforzi in arrivo dai comandi di Bari e Lecce, con l’ausilio di 130 operatori di Protezione Civile e di associazioni di volontariato. Presso il seminario di via Porta Pia verrà allestita la sala stampa cui accederanno circa 100 giornalisti accreditati. Nei pressi della scuola Morvillo Falcone verrà realizzato il villaggio della tappa, con gli stand dei vari sponsor.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente sulla Brindisi-Bari, muore un motociclista brindisino

  • "Da venerdì scuole chiuse in Puglia": Emiliano firma l'ordinanza

  • Scontro alla zona industriale, giovane motociclista perde la vita

  • Virus: schizzano i contagi, chiuse altre scuole nel Brindisino

  • Trovata morta nell'auto in cui viveva: dramma della solitudine al cimitero

  • Un contributo a fondo perduto fino a 40mila euro per gli artigiani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento