rotate-mobile
Attualità

"Blocca l’odio, condividi il rispetto": Mesagne aderisce a Ready, la rete contro le discriminazioni

Ready si propone di favorire la sinergia tra amministrazioni, associazioni e istituzioni internazionali, attraverso iniziative finalizzate al riconoscimento e al rispetto dei diritti di tutti, contro ogni discriminazione.

MESAGNE - Nella giornata internazionale contro l’omofobia, bifobia e trasnfobia che ricorre oggi, martedì 17 maggio, Mesagne aderisce alla giornata internazionale promossa da Ready, la rete delle pubbliche amministrazioni che si impegnano contro le discriminazioni per orientamento sessuale e identità di genere.
Ready si propone di favorire la sinergia tra amministrazioni, associazioni e istituzioni internazionali, attraverso iniziative finalizzate al riconoscimento e al rispetto dei diritti di tutti, contro ogni discriminazione.

Ready costituisce per le pubbliche mmministrazioni regionali e locali l’opportunità di uno spazio non ideologico di incontro e interscambio di esperienze e buone prassi finalizzate al riconoscimento e alla promozione dei Diritti Umani delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali, transgender (Lgbt). Coopera con le Istituzioni nazionali e internazionali, con le associazioni e con altre reti territoriali al fine di promuovere sinergie, valorizzare le risorse esistenti, diffondere le azioni positive sul territorio italiano.

Il 17 maggio 1990, l’Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità, rimuoveva l’omosessualità dalla lista delle malattie mentali nella classificazione internazionale delle malattie. E quindi si riconosceva che l’orientamento sessuale fa parte dell’identità di ognuno, e che non dipende da alcuna “patologia” o “devianza”. Però restava ancora molto da fare contro pregiudizi e discriminazioni ai danni di chi, semplicemente, non è eterosessuale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Blocca l’odio, condividi il rispetto": Mesagne aderisce a Ready, la rete contro le discriminazioni

BrindisiReport è in caricamento