Covid: nuovo picco di casi in Puglia. Nel Brindisino altri due contagi

Riscontrati altri 23 tamponi positivi su 2630 test effettuati. I due casi in provincia di Brindisi provengono dalla Romania e da Roma

BRINDISI – Nuovi picco di contagi da Covid 19 in Puglia. Sono 23 i tamponi positivi registrati nelle ultime 24 ore, su 2630 test effettuati. Nel Brindisino si contano due casi: “Entrambi - spiega il direttore generale dell’Asl Brindisi, Giuseppe Pasqualone – provengono da fuori regione”. “Il primo – afferma il menager dell’azienda sanitaria - in arrivo dalla Romania, ha aderito alla nostra richiesta di sottoporsi al tampone volontario, che ha rivelato la positività al Covid. Il secondo caso, in arrivo da Roma, ha avuto un rialzo febbrile e si è sottoposto al tampone. In entrambi i casi, è stata ricostruita la rete dei contatti e sono state predisposte le misure di isolamento fiduciario". Gli altri 21 casi sono distribuiti fra le province di Foggia (9), Lecce (8) e Bari (3), oltre a un caso fuori regione. Non si sono registrati nuovi decessi. 

“I casi odierni riguardano cittadini stranieri il cui arrivo è stato gestito dalla Prefettura di Lecce – spiega il Dg della Asl Lecce, Rodolfo Rollo – la Asl è intervenuta in sinergia con le forze dell’ordine per le tempestive valutazioni sanitarie e l’effettuazione dei tamponi. I casi sospetti sono già stati inviati in strutture idonee per l’isolamento”.

“In provincia di Foggia - dichiara il dg Asl Foggia Vito Piazzolla, sono stati registrati in data odierna 9 nuovi casi positivi di Covid 19. Di questi, 8 sono collegabili a focolai preesistenti. Sono tutti in buone condizioni di salute. Il nono caso è un cittadino senegalese, con patologie pregresse, attualmente ricoverato presso il Policlinico di Foggia. La situazione è sotto controllo. Il Dipartimento di Prevenzione della Asl Foggia sta continuando a tracciare la catena di contatti e a provvedere al loro isolamento”.

“Due casi positivi di quelli registrati nelle ultime 24 ore riguardano contatti stretti già posti in isolamento sanitario, il terzo invece è un caso arrivato da fuori regione per il quale sono già state attivate le indagini epidemiologiche per individuare i contatti stretti” dichiara il dg Asl Bari Antonio Sanguedolce.

Complessivamente dall'inizio dell'emergenza sono stati effettuati 249.211 test; 3973 sono i pazienti guariti; 152 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.678, così suddivisi:1516 nella Provincia di Bari; 382 nella Provincia di Bat; 675 nella Provincia di Brindisi; 1218 nella Provincia di Foggia; 575 nella Provincia di Lecce; 281 nella Provincia di Taranto; 31 attribuiti a residenti fuori regione. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l'acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz della Polizia contro la Scu: otto arresti fra Brindisi e Mesagne

  • Uccisa in casa insieme al fidanzato: lavorava all'Inps di Brindisi

  • Covid: 12 positivi dopo un ricevimento, chiuso un asilo nido

  • Regionali, Amati il più votato: ecco tutte le preferenze nel Brindisino

  • Elezioni regionali, amministrative e referendum: l'affluenza finale

  • In auto con 18 chili di cocaina: sequestro da due milioni nel Brindisino

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BrindisiReport è in caricamento