Giovedì, 21 Ottobre 2021
Attualità

Infopoint per turisti, il Comune partecipa al bando regionale

Compartecipazione per 4.075 euro sul progetto pari a 20mila euro: ufficio a Palazzo Nervegna gestito da Multiservizi

BRINDISI - Punta sul bando regionale, il Comune di Brindisi per potenziare l'infopoint per i turisti, aperto a Palazzo Nervegna e affidato in gestione alla partecipata Multiservizi. L'Amministrazione ha deciso di partecipare all'avviso pubblicato a Bari, presentando un progetto il cui costo complessivo ammonta a 24.075 euro per il periodo estivo. Più esattamente per il lasso di tempo che va dal 12 luglio sino al 31 ottobre 2019. 

La Giunta

Oreste Pinto-3La decisione è della Giunta con delibera del 6 giugno, su proposta dell'assessore Oreste Pinto (nella foto al lato) titolare della delega al Turismo. "Il Comune intende assegnare una compartecipazione finanziaria di 4.074 euro pari al 20,37 per cento dell'importo complessivo del progetto che ammonta a ventimila euro", si legge nella relazione sottoposta all'esecutivo per deliberare la "partecipazione all'avviso pubblico per interventi a sostegno della qualificazione per il potenziamento del servizio di informazione degli infopoint turistici".

"L’avviso pubblico regionale prevede tra le attività di potenziamento che intende finanziare lo “Human Factor”, ossia l’introduzione di figure professionali qualificate con competenze specifiche", fanno sapere da Palazzo di città. "Il progetto presentato dal Comune contempla perciò due unità lavorative con competenze linguistiche, informatiche e di marketing territoriale", spiegano.

La Multiservizi

"In questo contesto la Multiservizi, senza procedere, e né potrebbe, attivare meccanismi di assunzione di personale, ha inteso, ove il progetto comunale venga finanziato ed il servizio mantenuto, preordinare gli adempimenti per l’eventuale attivazione", si legge nella nota stampa diffusa dal Comune. "Per tale motivo, per la ricerca in tempi brevi di personale qualificato, ha attivato una procedura di evidenza pubblica per individuare una società di somministrazione pronta a fornire il servizio, ove necessario".

Giovanni Palasciano(1)-2Questo iter è stato attivato dall'amministratore unico della Multiservizi, Giovanni Palasciano (nella foto accanto), il 4 giugno scorso, quindi, due giorni prima della delibera di Giunta. La partecipata, quindi, ha preceduto il Comune, socio unico.  Il termine di scadenza è il 10 giugno (basta consultare il sito internet della società partecipata. "L'’avviso pubblicato  - prosegue la nota del Comune - è una mera indagine conoscitiva circoscritta per l’eventuale operatività al periodo estivo. La società ha anche chiarito che l’indicazione di numero tre unità, eventualmente da contrattualizzare, è solo un necessario ed obbligatorio parametro di gara per poter ottenere le offerte, senza che da ciò possa derivare alcunché".

Nell'avviso di manifestazione si fa anche riferimento alle ore settimanali di lavoro: "40", dal primo luglio al 31 ottobre prossimo, "al fine di promuovere interventi finalizzati a potenziare, uniformare e qualificare il servizio di informazione e accoglienza turistica nella città di Brindisi.

,

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Infopoint per turisti, il Comune partecipa al bando regionale

BrindisiReport è in caricamento